L'ITALIA NEL PIATTO: uva e vino




2 ottobre 2014

Buongiorno amici oggi torna l'ITALIA NEL PIATTO che vi proporrà ricette con uva e vino, come dire... dalla vigna alla cucina!




Ecco le nostre proposte


Valle d'Aosta: filetto con riduzione al Torrette 
 
Lombardia: risotto allo spumeggio

Veneto: mosto d'uva cotto
  
Trentino-Alto Adige: strudel altoatesino d'uva e mandorle

Friuli-Venezia Giulia: pierçolade o zuppa di pesche

Emilia Romagna: sugo d'uva
 
Toscana: schiacciata con l'uva

Marche: crescia co lu paulittu

Abruzzo: confettura d'uva Montepulciano d'Abruzzo 
 
Molise: pasta vinnisca 

Lazio: ciambelle al mosto

Umbria: maritozzi con il mosto 
 
Campania: ciambelle al vino 

Puglia:  u cuètte  (vincotto)

Calabria: gurpinella di mustarda

Basilicata: cotto d'uva

Sicilia: mostata siciliana

Sardegna: tiliccas o caschettas dolci sardi alle mandorle


Qui trovate una torta tanto semplice quanto saporita che veniva fatta per usare il pane raffermo. Si può usare qualunque frutta di stagione per decorarla, in autunno naturalmente si usa l'uva.




TORTA DI PANE E MIELE

350 g di pane bianco raffermo
500 ml di latte
3 uova
3 cucchiai di miele
1 bustina di lievito
1 cucchiaio di vino Sciacchetrà
burro e farina per lo stampo
qualche chicco di uva bianca e nera
una spolverata di zucchero di canna

Spezzettate il pane e mettetelo a bagno nel latte caldo. Fatelo impregnare bene, poi passatelo al mixer eliminando il latte non assorbito. Aggiungete miele, uova, lievito e vino. Mescolate bene quindi versate in una tortiera imburrata e infarinata. Decorate la superficie con mezzi chicchi d'uva e spolverizzate con lo zucchero di canna. Infornate a 180° per 50-60 minuti.





Nel ricordarvi il secondo appuntamento del 16 ottobre, vi annunciamo che da oggi potrete collegarvi anche al nostro blog L'ITALIA NEL PIATTO

Buona giornata a tutti, a presto :)

42 commenti:

  1. Ma è la fine del mondo questa torta... non vedo l'ora di provarla!
    Complimenti cara!

    RispondiElimina
  2. Torte di frutta ce ne sono a migliaia, ma con l'uva è veramente qualcosa di originale! Meravigliosa questa ricetta!

    RispondiElimina
  3. bellissima iniziativa e per la mia toscana non poteva mancare la tipica stiacciaTa con l'uva ;)

    RispondiElimina
  4. Semplice ma davvero di effetto, mi piace un sacco questa torta Carla! Un bacione

    RispondiElimina
  5. molto interessante e soprattutto versatile! mi segno la ricetta!
    amelie

    RispondiElimina
  6. Amo la torta lombarda a base di pane e cacao. Questa "bianca" proprio non la conoscevo ed ha un bellissimo aspetto. Un'altra ricetta da annotare e da provare!

    RispondiElimina
  7. E ma tu ci prendi per la gola....splendida questa torta!!!! Complimenti!!!

    RispondiElimina
  8. amo le ricette di riciclo, chissa' che appetitosa con l'uva!!!!L'hai arricchita alla grande!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
  9. Molto molto golosa la tua versione :-D

    RispondiElimina
  10. Deliziosa Carla! Ottimo modo di riciclare il pane avanzato!

    RispondiElimina
  11. Che buona questa torta! Ho dell'uva che oramai è bella matura quasi quasi.... baci!

    RispondiElimina
  12. ciao Carla.....buona sera!!!sei pronta???io si ....comincia che Dio ci aiuti!!!!
    questa sera per thè e per te?è pronta la tisana????
    lo sai che questa ricetta è buonissima con il pane ...la devo fare!
    Carla sogni d'oro....ci sentiamo domani..come sta mamma?tvb simona:)

    RispondiElimina
  13. Che bella Carla!! Quasi quasi te la copio!! Adoro le torte di pane e poi con l'uva . . . strabuona! Un bacione e buon relax!!

    RispondiElimina
  14. Magnifica questa torta. Pane, uva e miele...assolutamente da provare :)
    Un bacio

    RispondiElimina
  15. ma dai una torta con il pane... proprio ingredienti di una volta! ricetta da provare, sicuramente!
    buona vacanza!

    RispondiElimina
  16. questa è interessante, non la conoscevo, assolutamente da provare!

    RispondiElimina
  17. ecco...una torta che sa di casa, di tradizione, di cose buone di una volta!
    una versione golosa per utilizzare il pane raffermo!
    un bacione

    RispondiElimina
  18. Ma che bontà cara Carla! Grazieeee non mi ricordavo più la ricetta! me la appunto subito! Complimentiiiiiii sei bravissima!
    Ti mando un bacione
    ciaooo

    RispondiElimina
  19. Adoro le torte con il pane raffermo! Una simile l'avevo fatta con le ciliegie, ora proveró anche con l'uva ;)

    RispondiElimina
  20. Anche hai scelto un dolce che contenesse uva bianca e nera, quindi un vero tripudioooooooooooo, complimenti cara amica mia, un bacio

    RispondiElimina
  21. Quanto mi piaceva la torta di pane che ci faceva sempre il papà di un mio amico... ne avrei mangiata fino a scoppiare. E rivederla qui in questo piatto elegante con l'uva mi ha scatenato di nuovo la voglia!!Le tue fotografie diventano ogni volta più belle. Un abbraccio Carletta!

    RispondiElimina
  22. Un altro modo per utilizzare il pane raffermo. Complimenti per la scelta della ricetta e per le foto. Un abbraccio

    RispondiElimina
  23. Ciao! I dolci col pane vecchio mi sono sempre piaciuti, forse perché mi riportano indietro negli anni. La cosa che non capisco è come mai non piacciano ai miei piccoli, fatto sta che le poche volte che le faccio le mangio tutte io: un triste destino!

    RispondiElimina
  24. questa si che e' una torta che sa tanto di tradizione, un modo peraltro di utilizzare il pane raffermo.
    Bravissima Carla
    A Presto

    RispondiElimina
  25. Il bel riciclo delle nostre nonne.
    Non ci ho mai provato ma mi attira moltissimo ed è versatile potendo utilizzare ogni tipo di frutta.

    RispondiElimina
  26. seguo già il nuovo blog ed attendo le vostre iniziative, nel frattempo mi ingolosisco con queste meravigliose ricette della tradizione, tutte da assaggiare!
    io sono già travolta dal tran tran lavorativo, ho sette classi e più di 150 alunni dalla prima alla quinta, per questo i miei buoni propositi di curare di più blog e contatti rimangono pie intenzioni, ma un saluto settimanale quello riuscirò sempre a farlo, un abbraccio, Laura

    RispondiElimina
  27. Ciao Carla, ci fai sognare con i tuoi piatti! Per i dolci poi ho un debole....
    Buon sabato sera

    RispondiElimina
  28. Con tutto il pane che ci avanza, questa torta è perfetta! Ciao Carla, ti auguro una buona serata!

    RispondiElimina
  29. Ciao Carla ! Come stai ?? mmm... oggi hai preparato una vera bontà ,l'aspetto è delizioso e sicuramente anche il sapore sarà fantastico !!! Che fai di bello ?.. io sto preparando le bomboniere per il18° di mia figlia e non puoi immaginarti il lavoro che sto facendo . anche per questo sono un po' assente dal blog !! Ma credimi il lavoro che devo fare è tantissimo e a volte mi viene l'ansia !!!Per fortuna ho tempo fino a dicembre !!!
    Ti abbraccio forte e a presto!!

    RispondiElimina
  30. Ciaoooo, sono passata a farti un salutino e ad augurarti una buona domenica :-)
    Un bacione
    ciaooo

    RispondiElimina
  31. Mi piace questa torta, versatile, la si può preparare con qualsiasi frutto. Brava!

    RispondiElimina
  32. Semplice e buonissima, mi piace.

    RispondiElimina
  33. wow ottima! grazie :) adesso è anche il periodo ideale per l'uva :) buona domenica, ciao Andrea

    RispondiElimina
  34. Ciao Carla, come è andato l'week-end? Ti auguro una bellissima settimana!!!

    RispondiElimina
  35. Ciaoooo, Carletta, tutto ok? Daccordo che hai da fare, ma mi fai stare in pensiero!
    Ti mando un bacione
    e buon lunedì

    RispondiElimina
  36. carla!!!!ciao!!sono qui!!!a vedere Montalbano...come stai?ti sei rilassata un pò?ti raccomando tienimi informata su come vanno i lavori a casa...non vedo l'ora di vedere qualche foto...per domani buon lavoro...e ti abbraccio forteeeeee

    RispondiElimina
  37. Ciao Carla! In passato ho fatto spesso la torta di pane perchè è ottimaper riciclare il pane raffermo ma non l'ho mai provata con la frutta (di solito la faccio al cacao così la mangia anche il maschio alfa che coi vegetali ha un rapporto un po' conflittuale), anche se mi piacerebe molto. La tua ha veramente un bell'aspetto. A lavoro è solo un periodo frenetico con tantissimo dafare (per fortuna). Il problema maggiore è che siamo sotto organico e sono stata sobbarcata di lavoro extra con scadenze impossibili. Passerà.....

    RispondiElimina
  38. ciao Carla, ti ho scritto una mail.
    baci

    RispondiElimina
  39. Carla!!!come stai? tutto bene oggi? io sto su rai 1...e tu?sei stata a casa nuova?un bacione grandeeeeee

    RispondiElimina
  40. adoro questi dolci semplici e con ingredienti poveri, dove viene riutilizzato il pòane raffermo.
    Un bacione

    RispondiElimina