Topinambur gratinati per LIGHT & TASTY



18 marzo 2019

Eccoci al lunedì in compagnia di LIGHT & TASTY, oggi dedicato ai topinambur, il carciofo di Gerusalemme!
Guardate che simpatico omino-topinambur ho trovato in rete: davvero utile, buono e pieno di meriti 😉




Allora che aspettate a cucinarlo? Ecco qualche suggerimento:





Purtroppo non ho altre foto da mostrarvi, gli amici si sono spazzolati il gratin senza lasciargli scampo!
Allora mi affido alla rete e vi lascio la ricetta.




GRATIN DI TOPINAMBUR E PARMIGIANO  

500 g di topinambur
80 g di parmigiano grattato
latte
yogurt greco intero
olio EVO
noce moscata, sale
1 limone

Sbucciate i topinambur, tagliateli a fette e metteteli in acqua acidulata con il succo di limone, poi scolateli e lessateli in acqua bollente salata per 20-25 minuti. Disponeteli in una pirofila leggermente unta, copriteli a filo con il latte mescolato a qualche cucchiaio di yogurt, cospargete con il parmigiano e un pizzico di noce moscata. Passate in forno a 200° finché sulla superficie si formerà una crostina dorata.

Ci vediamo lunedì prossimo! Buona settimana.

Torta con farina di castagne per "Al km 0"




14 marzo 2019

Buongiorno a tutti, oggi per Al km 0 ci si dedica ai papà! Ecco cosa vi suggeriamo per festeggiare.

Il pranzo è da Monica: lasagne al forno con funghi e prosciutto
La merenda è da Simona: torta Alessandra (di Knam) 
La cena è da Sabrina: tarte tatin di carciofi






TORTA CON FARINA DI CASTAGNE GOCCE DI CIOCCOLATO E MANDORLE 
    
90 g di farina di castagne
90 g di farina di mandorle
90 g di farina di riso
100 g di zucchero integrale di canna
100 ml di olio di riso
90 ml di latte
2 uova
12 g di lievito per dolci
1 pizzico di sale
2 cucchiai di gocce di cioccolato fondente
1 cucchiaio di mandorle a lamelle
200 g di marmellata di marroni
1 bicchierino di cognac
2 cucchiai di cacao amaro

Riunite in una ciotola le farine, lo zucchero, il lievito, le gocce di cioccolato e il sale. Sbattete le uova con l’olio e il latte e unitelo alle farine, mescolando bene. Foderate una tortiera da 24 cm con carta forno, cospargetela con le mandorle a lamelle (tenendone una manciatina per la decorazione), versatevi l’impasto e fate cuocere a 170° per 35-40 minuti. Sformatela quando sarà fredda. Tagliatela a metà e bagnatela con il cognac. Farcitela con la crema di marroni tenendone da parte un poco per spennellare la superficie. Cospargete poi con il cacao amaro. Potete servire tagliando dei cilindretti che decorerete con le mandorle tenute da parte.




Buona festa a tutti, torniamo fra 15 giorni!

Cavatelli con ceci e cozze per LIGHT & TASTY




11 marzo 2019

Torna LIGHT & TASTY con un bel piatto di ceci, anzi una serie di piatti cucinati dal team. Ecco cosa abbiamo preparato.




I ceci sono stati da sempre utilizzati in ambito alimentare, soprattutto presso le popolazione dell'area mediterranea. In Italia vengono coltivati in Liguria, Toscana, Lazio, Umbria, per quanto siano consumati ovunque. Li possiamo trovare essiccati o in scatola e in entrambi i casi si prestano ad essere utilizzati in moltissime ricette: dai primi ai secondi, ai contorni, senza dimenticare la farina che si ottiene da questi legumi utilizzata nella splendida farinata o per realizzare impasti dolci e salati. I ceci sono calorici (315 kcal/100 g) ma forniscono proteine, fibre, vitamine C e alcune del gruppo B, acidi grassi polinsaturi e minerali (fra cui calcio e ferro).

La mia ricetta è un eccellente piatto unico, insaporito dalla presenza delle cozze. Enjoy 😄




CAVATELLI CECI E COZZE      

350 g di cavatelli freschi
200 g di ceci già lessati
200 g di cozze già sgusciate
500 g di pomodorini
½ bicchiere di vino bianco
1 ciuffo di prezzemolo
1 ciuffo di basilico
peperoncino
pecorino grattato
2 spicchi d'aglio
olio, sale

Sbollentate qualche minuto i pomodorini quindi pelateli e tagliateli a cubetti. Scaldate 2-3 cucchiai d'olio con l'aglio in una padella piuttosto grande, poi togliete l'aglio e aggiungete i pomodori insaporendo con un po' di peperoncino. Bagnate con il vino e fate sfumare. Unite i ceci e proseguite la cottura per altri 10 minuti, quindi aggiungete le cozze e fate insaporire qualche minuto. Lessate i cavatelli, scolateli e trasferiteli nel sugo, facendo saltare per 1 minuto. Al termine, spolverizzate con il pecorino, prezzemolo e basilico tritati.

Ci vediamo il prossimo lunedì, buona settimana!


Panini e treccine al latte per "il granaio"




7 marzo 2019

Eccoci ad un altro appuntamento con "il granaio" e a nuove golosità uscite dai nostri forni per le vostre tavole!



Monica: bibanesi 
Simona: pane di campagna con germe di grano e lievito madre (24h di lievitazione) 
Zeudi: pan brioche integrale allo yogurt 


Ed ecco, per una colazione piena di energia o una buona merenda, le mie morbidissime treccine all'uvetta secondo la ricetta di Sara Papa. 




PANINI E TRECCINE AL LATTE CON UVA PASSA DI CORINTO  

500 g di farina 00
275 g di latte
70 g di uva passa di Corinto
15 g di lievito di birra fresco
1 uovo da 50 g
2 cucchiai di miele
50 g di burro
10 g di sale
1 tuorlo e poco latte per spennellare

Setacciate la farina in una ciotola e unite il lievito sciolto nel latte. A metà impasto unite il sale, l’uovo, il miele e il burro morbido a pezzetti. Completate l’impasto e dopo 15 minuti aggiungete l’uvetta impastando ancora. Spezzate l’impasto in due parti e preparate i panini e le treccine facendo pezzature da 30 g. Disponete in una teglia foderata di carta forno e spennellate con il tuorlo battuto con un po’ di latte. Lasciate lievitare al tiepido fino al raddoppio (circa 30 minuti). Spennellate ancora con il tuorlo, quindi infornate a 200° per 10 minuti, con una ciotola d’acqua per creare vapore.




Alla prossima, fra 15 giorni siamo di nuovo qui!