Alberelli al salmone per LIGHT & TASTY

 

5 dicembre 2022
 
Ci stiamo avvicinando al Natale e la nostra uscita di oggi è dedicata al salmone, immancabile sulla tavola delle feste!
 
Carla Emilia: alberelli al salmone

 
Ecco la mia ricettina di una semplicità disarmante, si prepara in un attimo (cosa non da sottovalutare nelle feste), ma questi alberelli vanno via alla velocità della luce!
 
 

 
ALBERELLI AL SALMONE
 
1 rotolo di pasta sfoglia o brisée rettangolare
100 g di salmone affumicato a fette

Stendete il rotolo di pasta e disponete il salmone in modo da ricoprirne metà. Ripiegate la pasta sul ripieno. Tagliatela lungo il lato corto in strisce larghe 1 cm e ripiegate in modo da formare un alberello. Sistemate su una teglia ricoperta di carta forno e infornate a 180° per circa 15 minuti.

 
Ci vediamo il prossimo lunedì, buona settimana! 

Focaccia con le cipolle per L'ITALIA NEL PIATTO

 
 
2 dicembre 2022
 
L'appuntamento con L'ITALIA NEL PIATTO è oggi dedicato alle ricette di famiglia o quelle per cui ognuna di noi è diventata famosa fra parenti e amici, ecco dunque le ricette di casa mia.

Valle d’Aosta: crostata alle mele e confettura di more con frolla allo yogurt

Liguria: focaccia con le cipolle  

Lombardia: risotto verza e salsiccia

Trentino-Alto Adige: canederli alle erbe aromatiche
Veneto: faraona arrosto al limone

Emilia-Romagna: dolce rifugio

Toscana: polenta pasticciata alla toscana

Umbria: cappelletti umbri

Marche: zuppa inglese

Abruzzo: cannelloni di scrippelle al ragù: la ricetta di casa mia 

Molise: le mie cozze ripiene alla termolese

Campania: sciuscelle al pomodoro

Puglia: orecchiette con le polpettine al forno                

Basilicata: le orecchiette

Calabria: vrascioli di carne di casa mia

Sicilia: carciofi fritti alla siciliana

Sardegna: involtini di verza della nonna alla sarda

 

 

 
 
Ricette della tradizione che ho imparato alla cucina di mamma o di zia Irma (la mia nonna materna era del sud) sono diverse e ne ho già postate tante, allora ho pensato a qualcosa che ho imparato a fare nel tempo e che è il must della mia Genova, la focaccia, e siccome anche in questo caso molte ricette sono già comparse, ho preparato quella con le cipolle, che non sfigura affatto come stuzzichino sulla tavola del Natale accompagnata da un bicchiere di bianco fresco, ma anche con il prosecco, il Martini, lo champagne... la focaccia dove la metti sta e stuzzica con il suo profumo! 
La ricetta che allego è quella ad impasto diretto, QUI trovate quella per la lunga lievitazione (tratte dal libro: Ilaria Fioravanti – Valentina Venuti, Lievitati di Liguria dolci e salati, ed.Sagep).
 


FOCACCIA CON LE CIPOLLE AD IMPASTO DIRETTO (teglia 20X30)
 
250 g di farina W290
150 g di acqua
5 g di lievito di birra fresco
15 g di olio EVO
5 g di sale
2,5 g di malto
per la salamoia
50 g di acqua salata (55 g di sale in 1 l di acqua)
+ 25 g di olio EVO
 
400 g di cipolle bianche + sale fino
 
Mettete nell’impastatrice farina, lievito, malto e acqua e cominciate ad impastare, in seguito unite olio e sale. Prendete l’impasto, date una piega e una forma rettangolare leggermente schiacciata. Fate riposare 30 minuti sulla spianatoia infarinata, coperto. Allargate poi l’impasto nella teglia unta con 10 g di olio senza preoccuparsi di ricoprirla tutta. Lasciate lievitare 30 minuti coperta, poi stirate con le mani fino a coprire tutta la teglia. Fate lievitare 1 ora, quindi fate i buchi sulla superficie con le dita. Versate la salamoia e fate lievitare un’altra ora. Preparate intanto le cipolle: pulitele, tagliatele finemente e fatele macerare con poco sale. Finita l’ultima lievitazione, distribuite le cipolle sulla superficie della focaccia, dopo averle un po’ strizzate. Infornate a 230° per 15 minuti.
 



Torneremo nel nuovo anno, il 2 gennaio; se vi fa piacere potete continuare a seguirci su FB e su INSTAGRAM.

 

Tantissimi auguri di buone feste a tutti!

 
immagine da www.zenazone.it

Polpettine in foglia per LIGHT & TASTY

 
 
28 novembre 2022

E mentre novembre se ne vola via, torniamo noi di LIGHT & TASTY con i piatti del ricordo rivisitati con leggerezza!
 
 
 
Le polpettine in foglia sono proprio un piatto del ricordo, perché mia mamma le preparava spesso. Non so come abbia imparato a farle, se le facessero anche nonna Maria o la mitica zia Irma. So che sono legate alla mia infanzia e allora eccole qui. Insieme alla carne ho messo il prosciutto cotto, potreste anche tralasciare, ma mamma le faceva con la mortadella e mettendone assai di più che 50 g. Anche le dosi sono adattate per un piatto più leggero, ma il gusto non ci perde affatto.
 
 

 
POLPETTINE IN FOGLIA
 
200 g di petto di pollo tritato
150 g di vitello tritato
50 g di prosciutto cotto magro
50 g di mollica di pane
200 ml di latte
1 uovo
2-3 foglie di salvia
1 cipollotto
1 cespo di lattuga romana
passata di pomodoro con cipolla e basilico
olio Evo, sale, pepe
brodo q.b.
 
Spezzettate la mollica di pane e mettetela a bagno nel latte. Pulite il cipollotto e tritatelo finissimo. In una ciotola mescolate il cipollotto, le carni e il prosciutto anch’esso tritato, la mollica strizzata, l’uovo, la salvia tritata e un pizzico di sale. Mescolate bene. Sfogliate la lattuga, lavate e asciugate le foglie. Tuffatele per qualche secondo in una pentola con acqua salata in ebollizione, scolatele e fatele asciugare su un telo. Formate con l’impasto preparato delle piccole polpette ovali e avvolgetele nelle foglie fissando con un giro di filo da cucina. In una padella antiaderente fate riscaldare leggermente la salsa unendovi il latte (in cui avete ammollato la mollica dopo averlo filtrato), disponete le polpettine in un unico strato e portate a cottura, aggiungendo se necessario poco brodo alla volta.
 

 

Torniamo fra una settimana, buon proseguimento!
  

Torta tenerina per "Al km 0"

 
 
24 novembre 2022

Per questo appuntamento di Al km 0 vi proponiamo ricette per stare insieme in allegria contro il brutto tempo!
 
 
 
 
 
Cosa c'è di meglio per stare in allegria insieme che una torta al cioccolato? Eccola pronta!
 
 
 
 
TORTA TENERINA
 
200 g cioccolato fondente al 75%
200 g zucchero a velo
100 g burro
4 uova
1 pizzico sale
1 bustina vanillina
20 g di zucchero a velo vaniglinato per la decorazione
 
Tritate finemente il cioccolato fondente e disponetelo in una ciotola con il burro morbido a pezzetti e fate fondere al MO o a bagno maria. Fate intiepidire. Sgusciate le uova e separate i tuorli dagli albumi. Aggiungete agli albumi un pizzico di sale e montateli a neve ben ferma con la frusta elettrica. Unite ai tuorli lo zucchero e la vanillina e montate con la frusta elettrica, in modo da ottenere un composto chiaro e spumoso. Amalgamate il cioccolato fuso alla crema di tuorli e mescolate. Aggiungete anche gli albumi facendo attenzione a non smontarli. Versate il composto in una tortiera foderata con carta da forno bagnata e strizzata e infornate a 180°C per 20 minuti. Sfornate la torta, lasciatela completamente raffreddare e sformatela su un piatto da portata. Spolverizzate con lo zucchero a velo vaniglinato e servite.
 


 Torniamo l'8 dicembre, a presto!