Polpette di melanzane con salsa piccante per "Al km 0"



 
13 gennaio 2022
 
Eccoci di ritorno con Al km 0 che oggi  vi propone il tema "abbasso gli sprechi, salvaguardiamo il pianeta". Si sa che tendiamo a comprare sempre un po' più del necessario, soprattutto in occasione delle feste, e quindi vi suggeriamo qualche ricetta per non buttare nulla o quasi e avere un occhio di riguardo per la nostra Terra.
 
 

 
Queste polpette si possono fare con qualunque verdura abbiate in frigo, anche mescolate fra loro. Passatele in padella con un po' di cipolla e usatele come ho indicato per la polpa di melanzana. Potete anche usare verdure già saltate in padella o grigliate. Servite le polpette con la salsina che da una marcia in più ad un piatto semplicissimo.

 
 

POLPETTE DI MELANZANE CON SALSA PICCANTE

 
2 melanzane
100 g circa di mollica di pane leggermente rafferma
1 uovo grande
1 manciata di parmigiano grattugiato
1 spicchio d’aglio
1 ciuffo di prezzemolo
pangrattato q.b.
sale

per la salsa

3 pomodori a grappolo
peperoncino piccante
qualche stelo di origano fresco
olio EVO, sale
 
Cuocete in forno le melanzane tagliate a metà in lunghezza a 200°C per circa 40 minuti, finché saranno morbide. Una volta tiepide ricavate la polpa con l’aiuto di un cucchiaio. Mettetela in una ciotola, unite il pane ammollato nell’acqua e strizzato, lo spicchio d’aglio spremuto, un po’ di prezzemolo tritato, il parmigiano, il sale e impastate. Formate le polpette, rotolatele nel pangrattato e cuocetele in forno a 180°C per circa 20-25 minuti. Per la salsa sbollentate i pomodori e pelateli, privateli dei semi e passateli al mixer, unendo foglioline di origano, un filo d’olio, sale e peperoncino a piacere.

Ci vediamo fra 15 giorni, un abbraccio! 

Maltagliati verdi con baccalà per un menù light

 
 
 
12 gennaio 20221
 
E torna anche IDEA MENU' che oggi vi propone un menù light, anche se con attenzione al gusto! Vediamo cosa abbiamo preparato.

 
 

 
Andate tranquilli con questa pasta, il sughetto di baccalà è saporito ma leggerissimo!
 
 

 

MALTAGLIATI VERDI CON BACCALA’

per la pasta

150 g di farina 00

200 g di semola di grano duro

1 uovo

100 g di cime di rapa sbollentate in acqua, scolate, strizzate e frullate

una presa di sale

acqua q.b.

per il sugo

200 g circa di baccalà ammollato tagliato a pezzettini

1 cipolla fresca

olio EVO, sale

peperoncino macinato

 

Cuocete le cime di rapa in acqua bollente salata per circa 10 minuti, scolatele e strizzatele, poi frullatele nel mixer. Si otterrà una crema abbastanza fluida da aggiungere all’impasto. Sulla spianatoia mescolate le due farine, fate la fontana e unite l’uovo. Salate e aggiungete la crema di cime di rapa e iniziate a lavorare aggiungendo l’acqua necessaria. Una volta ottenuta una pasta liscia e omogenea, fatela riposare avvolta nella pellicola. Intanto in una padella larga fate colorire la cipolla con un filo d’olio e aggiungete il baccalà. Mescolate a fuoco dolce e aggiustate di sale se necessario. Fate cuocere per 5-10 minuti col coperchio, bagnando con poca acqua. Stendete la pasta sottile e tagliate i maltagliati con la rotella dentata. Cuoceteli in abbondante acqua salata, scolateli appena al dente con la schiumarola, mettendoli direttamente nella padella del sugo. Mantecate con poca acqua di cottura, aggiungete peperoncino a piacere e servite.

 


 
Torniamo fra 15 giorni, alla prossima! 

Torta con salmone zucchine e robiola per LIGHT & TASTY



 
10 gennaio 2022
 
Eccoci di ritorno carissimi amici che ci seguite, buon anno a tutti! Il nostro tema è il riciclo del Natale, che porta sulle tavole ogni ben di Dio e fa avanzare altrettanto 😂
 

 
Si sa che il salmone affumicato nelle feste è protagonista e allora se avete dei ritagli in frigo, e se ci sono delle verdure fresche o surgelate (vanno bene anche piselli, zucca, broccoletti, patate)  e dei formaggi (qualunque formaggio morbido e/o cremoso) da utilizzare, preparate questa torta, non vi deluderà!

 
 

TORTA CON SALMONE ZUCCHINE E ROBIOLA

 
250 g di pasta brisée
2 cipollotti
300 g di zucchine
150 g di salmone affumicato
120 g di robiola
2 uova
olio, sale
 
Pulite i cipollotti e tritateli, poi fateli rosolare con 3 cucchiai d’olio, unite le zucchine, lavate e affettate e portate a cottura unendo l’acqua necessaria, regolate il sale. Fate raffreddare. Mescolate poi con la robiola, le uova leggermente battute e il salmone tritato grossolanamente. Foderate una tortiera con la pasta brisée e distribuitevi il composto. Cuocete a 180° per 30-35 minuti, finché la pasta sarà dorata. 
 
 
 
 
Torniamo il prossimo lunedì come al solito, buona settimana!