Quiche con erbette mele e camembert per "il granaio"




17 gennaio 2019


Torna "il granaio" cari amici, i nostri forni sono andati a mille e abbiamo preparato tante cose buone. Con questa uscita salutiamo CONSUELO e TERRY e diamo il benvenuto a NATALIA e ZEUDI: buon viaggio a tutte e quattro, a chi ha seguito il suo cuore e a chi lo ha portato da noi!








Come vedete, con questo appuntamento sono tornata alle mie amate torte salate. E come spesso faccio, strizzo l'occhio alla Francia (infatti ho preparato una quiche) ma non sono l'unica, perché lo fa anche il Caseificio della Val d'Aveto. I suoi prodotti si trovano a un noto supermercato e ho avuto la fortuna di trovare questo delizioso camembert, più accattivante di quello francese, perché meno forte. Purtroppo non credo che lo producano più, anche sul loro SITO non si trova e finirà che un giorno vado a trovarli e a chiederne il perché 😏 





QUICHE CON ERBETTE, MELE E CAMEMBERT   

250 g di pasta brisée
2 mele Granny Smith
600 g di erbette
250 g di camembert della Val d'Aveto
1 cipolla bionda
2 uova
200 ml di panna fresca
olio, sale, pepe nero

Pulite le erbette e sbollentatele, quindi ripassatele in olio con la cipolla affettata sottilmente finché si saranno insaporite. Quindi aggiungete le mele sbucciate e tagliate a fettine sottili, fate andare ancora qualche minuto a fiamma bassa, regolate il sale e spegnete. Stendete la pasta brisée e foderate una tortiera rivestita di carta forno (24 cm di diametro). Farcite con il composto di erbette e ricoprite con il camembert tagliato a fettine sottili. Sbattete le uova con la panna e un pizzico di sale, quindi rovesciate sulla quiche e cospargete con il pepe nero appena macinato. Infornate a 180° per 30 minuti circa.




Ci vediamo il 7 febbraio, buon proseguimento!

Insalata di arance per LIGHT & TASTY




14 gennaio 2019

Buongiorno a tutti, come ogni lunedì torna LIGHT & TASTY che oggi ci porta gli agrumi, splendidi frutti, ricchi di vitamine, estremamente gradevoli al palato e utilissimi in cucina dal salato al dolce. 

Ecco cosa abbiamo preparato:

Carla: insalata di arance e olive al forno 





INSALATA DI ARANCE E OLIVE AL FORNO   

2 arance tarocco
100 g di insalata misticanza fresca
50 g di olive al forno
olio EVO, gomasio

Pelate a vivo le arance e ricavate gli spicchi. Distribuite l’insalata nel piatto di portata, decorate con le arance e le olive. Condite con un giro d’olio e il gomasio e servite.




L'appuntamento è per lunedì prossimo, buona settimana!

Ciambella di panettone per "Al km 0"




10 gennaio 2019

Eccoci con il nostro km 0 che dopo le feste propone un menù leggero ma anche di riciclo, perché si sa che le dispense e i frigoriferi sono ancora pieni di ogni ben di Dio, ma si sa anche che bisogna ritornare ad un ritmo normale di pasti e di vita. E allora leggete sotto cosa vi proponiamo!




La colazione è qui: ciambella di panettone 
Il pranzo è da Monica: crema di zucca con lenticchie 


Per la mia ciambella potete usare qualunque tipo di panettone anche quello genovese alto. In questo caso, dal momento che il nostro panettone è un po' più compatto di quello milanese, usatene metà e metà, come ho fatto io. 




CIAMBELLA DI PANETTONE     

250 g di panettone
150 g di cioccolato fondente
100 g di zucchero
1 bicchierino di cognac o rum
6 tuorli
150 g di burro
150 di farina 00
1 bustina di lievito
burro e farina per lo stampo
zucchero a velo

Sbriciolate il panettone e mettetelo in una ciotola con il liquore. Sciogliete al MO il burro con il cioccolato spezzettato. Montate i tuorli con lo zucchero fino ad avere un composto spumoso, quindi unite il cioccolato poco alla volta sempre montando e infine la farina setacciata con il lievito, a pioggia. Da ultimo unite il panettone, amalgamate e disponete in uno stampo a ciambella imburrato e infarinato. Fate cuocere a 180° per 20-25 minuti (fate la prova stecchino). Sformate la ciambella quando si sarà raffreddata e servitela cosparsa con zucchero a velo. 




A presto, torniamo fra 15 giorni!

COMUNICAZIONE IMPORTANTE: già che sono stordita di mio, dopo le feste è anche peggio e non vi ho detto che da questa uscita ci sarà MONICA con noi mentre CONSUELO seguirà i suoi progetti con i nostri auguri! 

Ciambella all'acqua per ritrovare la forma dopo le feste con Idea Menù




9 gennaio 2019

Buongiorno cari amici di IDEA MENU'. Alla ripresa dopo le feste abbiamo pensato di proporvi qualche portata leggera per ritrovare la forma dopo numerosi pranzi e cene sicuramente troppo abbondanti!




Ecco cosa vi abbiamo preparato:

L'antipasto è da Paola: hummus con gambi di carciofi
Il dolce è qui: ciambella all'acqua
La 5° portata è da Laura: insalata di carciofi, arance e radicchio rosso  


Il mio dolce, leggerissimo, è una ricetta della mia cara amica ILARIA che potete trovare QUI.




CIAMBELLA ALL’ACQUA   

3 uova
250 g di farina
250 g di zucchero
140 g di acqua
120 g di olio di semi
2 cucchiai di Malvasia
1 bustina di lievito

Montate le uova intere con lo zucchero fino a ottenere un composto gonfio e spumoso. Emulsionate l'acqua assieme all'olio di semi e aggiungete lentamente al composto di uova e zucchero sempre continuando a mescolare con una frusta. Unite i due cucchiai di Malvasia. Setacciate la farina assieme al lievito e unite poco alla volta al composto mescolando dal basso verso l'alto per evitare che si smonti. Versate il composto in uno stampo da ciambella imburrato e infarinato. Cuocete in forno preriscaldato a 180°C per 40 minuti.




Torniamo fra 15 giorni, buon proseguimento!