Focaccia con carciofi e crescenza per "il granaio"




16 gennaio 2020

Eccoci ad un'altra uscita del granaio: tanti bei profumini che escono dai nostri forni per solleticare la vostra golosità!

Carla: focaccia con carciofi e crescenza 
Monica: pane ai cereali 




Un'altra focaccia, penserete. Ma qui a Genova senza focaccia, si va in crisi d'astinenza... e questa con i nostri amati carciofi è proprio il massimo!




FOCACCIA CON CARCIOFI E CRESCENZA  

lievitino
100 g di farina W 260
45 g di acqua
1 g di lievito di birra fresco
impasto
90 g di lievitino
250 g di farina W 260
150 g di acqua
15 g di olio EVO
7 g di lievito di birra fresco
5 g di malto
6 g di sale
per la salamoia
30 g di acqua
15 g di olio EVO
per la copertura
4 carciofi
1 limone
1 spicchio d’aglio
olio, sale
150 g di crescenza
sale grosso

Impastate gli ingredienti del lievitino e fate riposare a 18-20° per 12-14 ore. Trascorso questo tempo preparate l’impasto usando tutti gli ingredienti indicati. Quando sarà pronto date una piega e una forma rettangolare e fate riposare coperto sulla spianatoia infarinata per 30 minuti, con la chiusura verso il basso. Stendete l’impasto col matterello e mettetelo in una teglia 30x40 foderata di carta forno e leggermente unta, senza preoccuparvi di ricoprire tutta la teglia. Lasciate lievitare per 30 minuti, quindi stendete bene con le mani fino ai bordi. Fate lievitare 1 ora. Spolverate con poca farina e fate i buchi usando le dita di entrambe le mani e tutta l’ultima falange, non solo la punta. Versate la salamoia ben sbattuta e fate riposare un’altra ora. Intanto pulite i carciofi, tagliateli a spicchi sottili mettendoli in acqua acidulata con succo di limone perché non anneriscano. Quando li avrete preparati tutti, scolateli facendoli subito rosolare con due cucchiai d'olio e lo spicchio d’aglio, salateli e portate a cottura con l’acqua necessaria. Trascorso il tempo della lievitazione distribuite i carciofi e la crescenza a fiocchetti sulla focaccia. Infornate a 230° per 15 minuti.




Alla prossima, fra 15 giorni torniamo!

Grigliata al salmoriglio per LIGHT & TASTY




13 gennaio 2020

Buongiorno, come ogni lunedì torna LIGHT & TASTY che oggi si profuma di agrumi!


Come vedete il team è cambiato. Salutiamo CINZIA e MARIA GRAZIA che hanno viaggiato con noi, e diamo il benvenuto a FLAVIA, FRANCA e MARY.




Ed ecco la mia ricetta, profumata di limone! Il salmoriglio può essere usato anche sulla carne cotta alla griglia, di qualunque tipo sia, e sulle verdure. Provatelo, è molto gustoso e insaporisce con stuzzicante leggerezza. 




GRIGLIATA AL SALMORIGLIO  

4 fette di tonno (150 g l’una)
4 fette di pesce spada (150 g l’una)
12 gamberoni
2 cucchiai di origano
1 rametto di rosmarino
1 ciuffo di prezzemolo
2 limoni non trattati
10 cucchiai di olio EVO
2 spicchi di aglio
sale

Spremete i limoni, lavate e tritate il prezzemolo, sbucciate schiacciate gli spicchi d’aglio e fate intiepidire in un pentolino 1 bicchiere d’acqua. Versate in una terrina 7 cucchiai d’olio e, mescolando con un cucchiaio di legno, unite a filo il succo di limone, l’acqua tiepida e regolate il sale. Quando la salsa sarà omogenea, unite il prezzemolo, 1 cucchiaio di origano e l’aglio. Trasferite il tutto in un pentolino e fate cuocere per 5-6 minuti. Con l’olio e l’origano rimasti e il rosmarino preparate un’emulsione nella quale metterete a marinare spada, tonno e gamberi per 15 minuti. Cuocete tutto sulla griglia e servite con la salsa tiepida.
  



Torniamo il prossimo lunedì, buona settimana!

Frollini cuoricini per "Al km 0"



9 gennaio 2020

Buongiorno a tutti, torna con il nuovo anno anche Al km 0, che vi propone portate light, per iniziare il 2020 con leggerezza ma anche con gusto!
 
Colazione da Simona: biscotti anicini  
Pranzo da Sabrina: zuppa di miglio con lenticchie e riso 
Cena da Monica: zuppa di cavolo nero 




La mia merenda con dei frollini sottili, leggeri e friabili, per ricordare le feste appena passate e le persone a cui volete bene 😊




FROLLINI CUORICINI       

180 g farina
50 g zucchero
120 g burro a temperatura ambiente
1 uovo
1 limone non trattato
1 pizzico di lievito per dolci
1 pizzico di sale

Accendete il forno a 180° e foderate una teglia con la carta da forno. Preparate la pasta frolla, impastando la farina con il burro a pezzettini, lo zucchero, il sale e il lievito. Poi aggiungete l’uovo intero, la buccia di limone grattata e mescolate rapidamente con le dita. Quando l’impasto sarà liscio e omogeneo, fate una palla, rivestite di pellicola e fate rinfrescare in frigo per un’ora circa. Poi stendete la pasta con l’aiuto del matterello, fino ad uno spessore di ½ cm circa. Ritagliate i frollini con uno stampino a forma di cuore e disponeteli nella teglia. Infornate per 8-10 minuti, controllando che non scuriscano troppo. Appena risulteranno dorati, sfornateli e fateli raffreddare su una gratella. 




L'appuntamento è fra 15 giorni, a presto!