Polipetti in umido per LIGHT & TASTY

 

11 giugno 2024
 
Eccoci all'appuntamento con LIGHT & TASTY, un po' in ritardo, ma ci siamo! Oggi ci dedichiamo a ricette con i colori dell'estate: giallo, arancio e rosso.
 
 
 

 
Per me, rosso sia, un bel sughetto concentrato di pomodoro in accompagnamento ai miei polipetti. Foto pessime, sia perché era brutto tempo, sia perché gli ospiti premevano, e allora ho rubato la foto di Giallo Zafferano, da cui ho preso la ricetta semplificandola un po' e spero che nessuno se l'abbia a male!
 
 
immagine da giallo zafferano
 
POLIPETTI IN UMIDO
 
1 kg di polpi piccoli
200 g di polpa pronta di pomodoro
1 spicchio d’aglio
1 mazzetto di prezzemolo
150 ml di olio EVO
sale, pepe
 
Pulite i polpi eliminando occhi, becco e vescichette e lavateli bene. Trasferiteli in un tegame di coccio, salate, pepate e aggiungete polpa di pomodoro e olio. Coprite il recipiente mettendo un foglio di alluminio tra coperchio e tegame e fate cuocere due ore a fuoco lento, scuotendo il recipiente ogni tanto. Pulite il prezzemolo e tritatelo finemente con l’aglio. Insaporite a fine cottura.
 


Torniamo il prossimo lunedì, buon proseguimento! 

Hummus di cannellini con taramosalata per "Al km 0"

 

6 giugno 2024
 
Ciao a tutti, siamo all'appuntamento con Al km 0, che oggi è dedicato alle ricette straniere, rielaborate e adattate al nostro sentire.

 
 

 
Questo insieme è davvero molto goloso, se piace il sapore deciso della taramosalata, cioè delle uova di pesce. L'hummus arriva dai paesi del medio-oriente dove è diffusissimo e si prepara con legumi diversi. Questa volta ho scelto i cannellini, ma uso anche ceci o lenticchie. La taramosalata è greca, ma ormai si trova con facilità nel sud Italia, soprattutto in Sicilia, e da lì arriva pronta fino in Liguria. Comunque ho indicato la ricetta per prepararla, ammesso di riuscire a trovare le uova di pesce spada nella vostra pescheria di fiducia.
 
 

 

TARAMOSALATA
 
130 g di taramà (uova di pesce spada fresche)
1 spicchio d’aglio
1 limone n.t.
olio EVO
 
Condite le uova di pesce con l’aglio tritato finemente, il succo di limone e l’olio. Servite a piacere con fette di pane casereccio, insalata di stagione e fettine di limone o con l'hummus.


HUMMUS DI CANNELLINI CON UOVA DI PESCE
 
300 g di fagioli cannellini già lessati
1 spicchio d’aglio
1 cucchiaino di cumino in polvere
1 cucchiaio di olio EVO
1 limone
1 cucchiaino di sale
100 g di uova di taramosalata
2 rametti di timo
 
Frullate i cannellini insieme all’aglio, al cumino in polvere, all’olio, al succo di ½ limone e regolate il sale. Se la salsa fosse troppo densa, stemperatela con olio o limone. Servite nei piatti individuali con le uova di pesce e rametti di timo.
 
 

 
Ci rivediamo fra quindici giorni, a presto!  

Cous cous con lenticchie per LIGHT & TASTY

 
 
 
3 giugno 2024

E anche maggio è passato, uno dei mesi più belli dell'anno, che ci ha portato tantissima pioggia e pochissima primavera... Pazienza, concentriamoci su LIGHT & TASTY, perché noi pensiamo all'estate e vi proponiamo piatti freddi leggeri e sfiziosi!
 
 
 

 

 
COUS COUS CON LENTICCHIE NERE, MANDORLE E ZAHATAR
 
80 g di cous cous integrale
150 g di lenticchie nere
1 foglia di alloro
1 cucchiaiata di zahatar
1 manciata di mandorle a lamelle
1 limone n.t.
olio EVO, sale
 
Cuocete le lenticchie, coprendole d’acqua, con l’alloro finché saranno tenere, ma non disfatte, quindi scolatele. Preparate il cous cous secondo le istruzioni della confezione, poi irroratelo con un filo d’olio e fatelo riposare. Dopo qualche minuto, sgranatelo con una forchetta e mescolatelo alle lenticchie, condite con un filo d’olio, lo zahatar, le mandorle, la scorza grattata del limone. Mescolate bene e regolate il sale prima di servire.

 

Il prossimo appuntamento è per martedì 11, a presto!  

Fagottini con prosciutto e asparagi viola per L'ITALIA NEL PIATTO

 
 
2 giugno 2024

Buongiorno a tutti, l'appuntamento di oggi della nostra rubrica L'ITALIA NEL PIATTO è dedicata a ingredienti scomparsi e varietà autoctone di frutta, verdure, legumi e farine.
 
Liguria: fagottini di prosciutto con asparagi viola su crema di patate

Lombardia: risotto al Barbera dell’Oltrepò Pavese con timo e cialda di grana padano  

Trentino-Alto Adige: insalata di asparagi bianchi

Veneto: dolce di polenta biancoperla

Emilia-Romagna: confettura di fragole di Romagna con aceto balsamico di Modena

Toscana: bringoli di farina di grano Verna al sugo finto

Umbria: pesche al vino Grechetto di Todi in gelatina

Marche: ciambella caffè e anice

Lazio: spaghetti ubriachi di Cesanese, vitigno autoctono del Lazio

Abruzzo: ciambelline al vino e anice, con farina di Solina

Campania: pane con la vrenna

Puglia: capunti di semola Senatore Cappelli con la rucola

Basilicata: zuppa di cipolle e cicerchie 

Calabria: pitticelle di cipolle di Tropea

Sicilia: interiora grigliate: taiuni, virina e stigghioli

Sardegna: tomino con speck di Desulo glassato al miele di Pompia e con perle di Pompia




 
Come prodotto autoctono in via di "estinzione" ho scelto l'asparago viola, che viene coltivato nella piana di Albenga, insieme al carciofo spinoso, alla zucchina trombetta e al pomodoro cuore di bue. Sono tutti prodotti Slow Food, sono coltivati in un terreno strappato al mare e alla montagna, dove il termine "piana" non deve trarre in inganno, perché comunque il territorio è piccolo per tante coltivazioni e quindi il raccolto è sempre relativo, tanto che non è facile esca dalla provincia di Imperia. Là è facile trovarli nei mercati e soprattutto nei ristoranti, ma a Genova difficilmente sono reperibili e vi assicuro che quando lo sono, pare di essere in una gioielleria, anziché dal verduriere! Comunque mi sono "sacrificata" per la rubrica e vi propongo una ricetta semplice e gustosa con gli asparagi viola, che poi "sacrificata"... sono talmente buoni che il risultato giustifica ampiamente la spesa!
 
 

 
FAGOTTINI DI PROSCIUTTO CON ASPARAGI VIOLA SU CREMA DI PATATE
 
4 fette di prosciutto cotto tagliate non troppo sottili
1 mazzo di asparagi viola di Albenga
500 g di patate quarantine di Montoggio
latte q.b.
30 g di burro + 1 noce
sale
1 manciata di parmigiano grattato
 
Pulite gli asparagi eliminando la parte coriacea del gambo, lavateli e fateli lessare in acqua bollente salata, tenendo le punte fuori dall’acqua, in modo che cuociano con il vapore e restino compatte. Scolateli e quando si saranno intiepiditi, divideteli in quattro parti e avvolgeteli nelle fette di prosciutto. Disponeteli in una pirofila e cospargeteli con qualche fiocchetto di burro e il parmigiano. Lavate le patate e lessatele con la buccia in acqua salata. Scolatele, pelatele e schiacciatele subito, quindi in una casseruola preparate un puré con il burro e il latte necessario ad avere una crema morbida. Mentre preparate il puré, passate al forno a 180° per 10 minuti circa gli involtini di prosciutto. Quindi disponete il puré nel piatto di portata, disponetevi i fagottini di asparagi e servite subito.
 
 


 
Torneremo il 2 luglio, se vi fa piacere potete seguirci su FB e INSTAGRAM, a presto!