Arrosto di vitello farcito per IDEA MENU'




1 aprile 2020

Buongiorno a tutti, IDEA MENU' vi offre oggi qualche suggerimento per Pasqua e Pasquetta: ci mancheranno le gite, ma dobbiamo tenere duro e fare tutti la nostra parte, senza farci prendere dallo sconforto! Perciò ben venga qualche golosità per festeggiare in famiglia.




Dolce da Laura: crostata di Pasqua 
5° portata da Paola: finti coniglietti con fragole e panna 




ARROSTO DI VITELLO FARCITO CON CARCIOFI E NOCCIOLE   

700 g di magatello di vitello
5 carciofi
40 g di nocciole tostate
1 scalogno
1 mazzetto di timo
1 rametto di rosmarino
100 g di prosciutto cotto
1 limone
½ bicchiere di vino bianco secco
brodo vegetale
olio, sale

Pulite e tritate lo scalogno e fatelo colorire con un filo d’olio. Mettete da parte. Pulite i carciofi e tagliatene tre in quarti mettendoli in acqua acidulata con succo di ½ limone. Tagliate gli altri a spicchietti sottili mettendo anche questi in acqua acidulata con il rimanente limone. Aggiungete questi ultimi al soffritto di scalogno, riportando al fuoco, fate colorire per 10 minuti, quindi unite le foglioline di timo e continuate la cottura per qualche minuto. Regolate il sale.  Tagliate il magatello di vitello in senso longitudinale e stendete la fetta battendola un po’. Salate la carne, quindi distribuitevi le fette di prosciutto, i carciofi e le nocciole tritate grossolanamente, quindi arrotolate e legate con spago da cucina. Rosolate la carne a fuoco vivo con un filo d’olio e quando sarà ben colorita, sfumate con il vino, fate evaporare quindi unite i carciofi a spicchi e portate a cottura coperto e bagnando con brodo se necessario.  A fine cottura fate riposare l’arrosto per 10-15 minuti prima di tagliarlo. 

Torniamo fra quindici giorni, buon proseguimento e auguri a tutti!

Tortini di riso venere e zucca per LIGHT & TASTY




30 marzo 2020

Ecco marzo è finito in un'atmosfera irreale, in cui siamo precipitati tutti, sconvolti, stanchi e preoccupati.

Ma il nostro LIGHT & TASTY continua anche per regalare a noi e a voi un attimo di pausa e di convivialità. Oggi andiamo di riso, il cereale più amato e versatile!

Carla: tortini di riso venere e zucca 




I miei tortini sono uno svuotafrigo, una sfoglia sull'orlo del collasso, un po' di zucca nel freezer e tutto il resto facile da reperire, anche in questo periodo.




TORTINI DI RISO VENERE E ZUCCA  

250 g di patate
350 g di polpa di zucca
1 cipolla dorata
3 cucchiai di olio EVO
6 cucchiai di pecorino grattato
200 g di riso venere
2 uova
1 rotolo di pasta sfoglia
olio, sale
1 pizzico di santoreggia e finocchio selvatico secchi
pangrattato, semi di papavero

Lessate il riso venere e fatelo intiepidire. Stufate la cipolla tritata a fuoco dolce con un filo d’olio, unite le patate a fettine sottili e la zucca a dadini, salate, coprite e cuocete per 15 minuti circa. Togliete dal fuoco e amalgamate con il pecorino grattato, il riso, gli aromi e le uova. Regolate il sale. Stendete la sfoglia e rivestite 4 formine, riempite con l’impasto e spolverate con il pangrattato e i semi di papavero. Infornate a 180° per 25-30 minuti. Servite tiepido.




Noi imperterrite torniamo il prossimo lunedì, un abbraccio grande a tutti.

Sformatini di piselli per "Al km 0"




26 marzo 2020

Torna Al km 0 e siamo qui pronte con le nostre ricette dedicate alla primavera e alle primizie che questa bella stagione ci offre. Tanto per distrarci per qualche minuto...

Ecco quello che vi proponiamo.

Colazione da Monica: torta dolce con piselli
Merenda da Sabrina: fragole con panna (gelèe di fragole)







SFORMATINI DI PISELLI  

400 g di piselli freschi già sgranati
200 ml di panna fresca
2 uova
olio, sale, pepe
100 g di parmigiano reggiano 30 mesi

Lessate i piselli per 10-15 minuti in acqua salateli, quindi scolateli. In una ciotola sbattete le uova con 100 ml di panna, unite i piselli, regolate sale e pepe, quindi frullate con un mixer a immersione. Versate il composto in stampini da muffin precedentemente oliati e cuocete in forno a 110° per 40 minuti. Scaldate la panna rimasta e quando comincerà a bollire unitevi il parmigiano grattato e amalgamate bene. Impiattate la crema di formaggio nei piatti singoli e posizionatevi sopra lo sformatino di piselli. Servite subito.


Torniamo fra 15 giorni, a presto!