Farfalle con piselli e prosciutto per L'ITALIA NEL PIATTO

 
 
 
2 marzo 2021

Torna L'ITALIA NEL PIATTO con i formati di pasta della tradizione locale, in tutte le sue forme (secca, fresca, ripiena, di farine varie), presentati attraverso ricette tradizionali o realizzate per l’occasione. 
Ecco cosa presenta il nostro bel paese.


Valle d’Aosta: gnocchi "alla bava"
Emilia-Romagna: balanzoni bolognesi 
Basilicata: cavatelli


 
Le gasse o farfalle sono un formato di pasta che riporta alla primavera, perché tradizionalmente si preparano per il Lunedì dell'Angelo e per chi non va in gita, ma resta a casa a festeggiare, magari con i parenti più anziani o i bimbi piccoli che per motivi diversi non si muovono dalle mura domestiche. 
Una ricetta adatta a questo anno, quando in molti di più dovremo rimanere ... prigionieri!
Possono essere condite anche con il sugo di carciofi che trovate QUI.

 
 

FARFALLE CON PISELLI E PROSCIUTTO (GASSE CON POISCI E XAMBON) 

per la pasta
300 g di farina
1 cucchiaio di parmigiano grattato
3 uova
sale q.b.
per il sugo
150 g di piselli già sgranati (anche surgelati)
60 g di prosciutto cotto
1 cipollotto
30 g di burro
30 g di parmigiano grattato
brodo vegetale q.b.
olio EVO, sale
 
Impastate gli ingredienti per la pasta e quando avrete ottenuto un composto liscio ed elastico fatelo riposare avvolto nella pellicola per 30 minuti. Quindi stendetelo ad uno spessore di circa 3 mm, tagliatelo in strisce larghe circa 2 cm e poi con la rotella dentata in rettangoli di circa 3 cm. Pizzicate ogni rettangolo al centro per formare l’arricciatura. Fate riposare le farfalle per qualche ora coperte con uno strofinaccio. Per il sugo, mettete in una casseruola 1 cucchiaio abbondante di olio e fatevi soffriggere il cipollotto e il prosciutto tritati, dopo circa 5 minuti unite i piselli lasciandoli insaporire per una decina di minuti. Bagnate con un mestolino di brodo, coprite e portate a cottura, aggiungendo altro brodo se necessario. Lessate le farfalle in abbondante acqua salata, scolatele e conditele con il sugo, il burro fuso e il parmigiano. Servite subito.
 
 


 
Torneremo il 2 di aprile, ma se avete piacere, potrete seguirci sulla nostra pagina FB e su INSTAGRAM. Buon proseguimento!

10 commenti:

  1. Bellissime le tue farfalle hanno i colori della primavera
    Un piatto che gusterei volentieri
    Ciao Manh

    RispondiElimina
  2. Le farfalle le preparavo spesso quando mio figlio era piccolo. Che bel piatto primaverile ^_^
    Un bacio

    RispondiElimina
  3. Ottimo piatto. Buona giornata

    RispondiElimina
  4. Un'abbinamento piselli e prosciutto che adoro, molto invitante questo piatto di pasta!!!!

    RispondiElimina
  5. un classico che piace sempre a tutti!!!

    RispondiElimina
  6. Non sapevo che questo formato di pasta fosse ligure. Proprio carine queste farfalle

    RispondiElimina
  7. Con un pochino di ritardo, ma eccomi qui a gustare questo primo piatto che ha il potere di riportarmi indietro con la mente, a quando ero piccola: mia mamma preparava di rado la pasta con questo condimento, e quando la gaceva, era una festa per me! Mi piace molto!

    RispondiElimina
  8. le farfalle fatte a mano! Non ci avevo mai pensato, che belle e che buone con questo condimento! Mi piace un sacco! un abbraccio

    RispondiElimina
  9. Che belle che sono. Le farfalle con piselli e prosciutto mi ricordano tanto la mia infanzia. Le ho sempre adorate.

    RispondiElimina