Sformatini di crescenza per le grandi portate delle feste di Idea Menù



18 dicembre 2019

Buongiorno a tutti, eccoci all'ultimo appuntamento con IDEA MENU' prima di Natale. Vi proponiamo perciò un insieme di grandi portate per celebrare le feste!



Il primo è da Laura: risotto con capesante
Il secondo è da Paola: arrosto di tacchino farcito
Il dolce è da Linda: tiramisù con uova pastorizzate
La 5° portata è da Sabrina: vin brulé 




SFORMATINI DI CRESCENZA CON SCALOGNO E BACON (6p)  

250 g di crescenza
3 uova
3 fette di bacon
2 scalogni
100 ml di latte
20 g di grana grattato
10 g di burro
sale, noce moscata
olio, pane grattato

Fate dorare le fette di bacon in una padella antiaderente. Tritate gli scalogni e fateli colorire con il burro, poi unite poca acqua e fateli stufare per 5-10 minuti. Frullate la crescenza con il grana, il bacon, una presa di sale, un pizzico di noce moscata, il latte, le uova e gli scalogni. Ungete con poco olio 6 stampini usa e getta, spolverateli di pangrattato, quindi riempiteli con il composto di crescenza. Trasferite gli stampini in una teglia, riempiteli d’acqua fino a 2/3 dell’altezza degli stampini stessi e cuocete a 160° per 40 minuti. Lasciate intiepidire prima di sformare. 


Auguri da tutto il team, ci rivediamo il prossimo anno! 



7 commenti:

  1. Ma che belli questi sformatini!!! In effetti io non sono solita farne, ma quando mi capita di trovarli in menu, li apprezzo sempre.
    Un bacione e tanti cari auguri di buone feste anche a te!

    RispondiElimina
  2. Cara Carla, certo che si presenta molto bene, e per me che sono goloso, lo proverei subito!!!
    Ciao e buona giornata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. Grazie per questa simpatica ricetta.

    RispondiElimina
  4. Molto sfiziosi i tuoi sformatini, mi piacciono molto!!!
    Baci

    RispondiElimina
  5. Adoro questi sformatini ^_^
    Un bacio e buone Feste anche a te!

    RispondiElimina
  6. Questi sformatini sono favolosi!!!
    E si, davvero perfetti per aprire le danze nel banchetto festoso!
    Un caro saluto
    Sabry

    RispondiElimina