Insalata di puntarelle con humus di ceci per "Al km 0"




19 luglio 2018

Finalmente è scoppiata l'estate, anche qui fa caldissimo! E perciò qui A km 0 non si cuoce niente, ma si mangia, eccome!




Ecco le nostre proposte senza cottura.

Colazione da Consuelo: pink smoothie bowl ai frutti di bosco 
Merenda da Sabrina: frullato di anguria alle mandorle 




INSALATA DI PUNTARELLE AL POMPELMO CON HUMUS DI CECI   

250 g di puntarelle
200 g di ceci lessati
4 freselle integrali
1 pompelmo rosa
1 peperoncino piccante
olio EVO, sale

Separate i germogli delle puntarelle, lavateli, tagliateli a fettine sottili e mettetele a bagno in acqua e ghiaccio. Poi scolatele, asciugatele e conditele con il succo di mezzo pompelmo, olio, sale e il peperoncino tritato. Frullate i ceci con 3 cucchiai d’olio e qualche cucchiaio d’acqua fino ad avere una crema. Spalmate un po’ di humus sulle freselle, guarnite con le puntarelle e rifinite con il pompelmo rimasto pelato a vivo e tagliato a pezzetti.




Buone vacanze a tutti, torniamo a settembre!!!

Minitartes con petto d'anatra per Menù Lib(e)ro




16 luglio 2018

Buongiorno a tutti, Menù Lib(e)ro in questo periodo, fino al 19 luglio, è dedicato agli antipasti di terra e la nostra chef è SIMONA. Se volete partecipare QUI trovate le regole.




Ecco il libro da cui ho preso la ricetta, comprato in Francia in una delle tante vacanze.
 



 E qui come si preparano le minitartes!




MINITARTES CON PETTO D’ANATRA, PERE E PINOLI     

120 g di pasta sfoglia
1 cucchiaio di pinoli
50 g di petto d’anatra affumicato a fettine
1 pera
1 pizzico di quatre-épices
½ cucchiaino di senape forte
1 cucchiaino di aceto di sidro
1 cucchiaio di olio d’oliva
1 cucchiaio di pangrattato
sale, pepe

Preparate con la pasta sfoglia 15 tartellette e cuocetele in bianco a 180° per 10-15 minuti, poi fatele raffreddare. Fate tostare i pinoli in un padellino senza grassi quindi tritateli grossolanamente. Pulite il petto d’anatra dal grasso e tagliatelo a filetti. Tagliate la pera a cubetti piccoli, dopo averla pelata. Riunite questi ingredienti in una ciotola e conditeli con le quatre-épices, la senape, l’aceto, l’olio, il sale e il pepe. Mescolate bene. Cospargete il fondo delle minitartes con il pangrattato, quindi distribuite il ripieno. Fate riscaldare appena al microonde e servite.




Buona settimana, alla prossima! 

Crostata alla ricotta con amarene per il menù alla frutta




11 luglio 2018

Buongiorno a tutti, eccoci ad un'altra uscita di IDEA MENU': oggi vi proponiamo piatti con la frutta!




Antipasto da Paola: antipasto freddo con crema di birra, ricotta e melone 

Primo da Linda: risotto fichi e gorgonzola

Secondo da Sabrina: polpette di merluzzo con salsa alle fragoline di bosco e limone 
   
Dolce qui: crostata con farina semintegrale alla ricotta e confettura di amarene

5° portata da Laura: smoothie alla frutta  


Questa buonissima crostata è una ricetta di CLAUDIA, che ringrazio davvero molto per averla pubblicata.




CROSTATA CON FARINA SEMINTEGRALE ALLA RICOTTA E CONFETTURA DI AMARENE   

300 g di farina di grano tenero tipo 2
250 g di ricotta
1 pizzico sale
1 uovo
125 g di zucchero
1 bustina lievito per dolci
1 limone
250 g di confettura di amarene

Setacciare la farina con il lievito in una terrina e mescolate con lo zucchero. Aggiungete la ricotta, un pizzico di sale, l'uovo, la scorza grattugiata del limone e lavorate per amalgamare fino ad ottenere un impasto omogeneo. Foderate una teglia con diametro 22 cm, con carta forno. Stendete 2/3 dell’impasto sul fondo della teglia, alzando un po’ i bordi. Mettete la confettura di amarene e coprite con l'impasto rimasto. Preriscaldate il forno a 180°, infornate e cuocete per circa 35 minuti o fino a che provando con uno stuzzicadenti sul bordo, uscirà ben pulito. Sfornate, lasciate ancora per circa 5 minuti nella teglia e sformate.




Torniamo fra 15 giorni, a presto!