Fougasse provenzale per Menù Lib(e)ro




19 giugno 2018


Eccoci al pane e ad un nuovo appuntamento con Menù Lib(e)ro! La chef di questo appuntamento è MONIA e se volete partecipare anche voi QUI ci sono le regole da seguire.




Ecco il libro da cui ho preso la ricetta, seguita passo passo, con un ottimo risultato!




Allora, ecco come si fa.



FOUGASSE PROVENZALE   

250 g di farina forte per pane
5 g di lievito di birra secco
5 g di sale
1 cucchiaio di olio EVO (+ un po’)
190 ml di acqua fredda
origano
semolino

Versate nell’impastatrice la farina, il lievito e il sale, aggiungete l’olio e ¾ dell’acqua. Iniziate a impastare a bassa velocità e quando l’impasto comincerà a formarsi, unite poco alla volta l’acqua rimasta. Lavorate ancora per 6-8 minuti a media velocità. La pasta dovrà risultare molto elastica. Mettetela in un contenitore di plastica unto, coprite con un telo e fate lievitare fino al raddoppio (circa 1 ora). Foderate una teglia con carta forno. Spolverizzate il piano di lavoro con farina o semolino e trasferitevi la pasta con delicatezza. Piegatela per mantenere all’interno dell’aria e spolverizzatela con farina o semolino. Trasferitela adesso nella teglia e allargatela con i polpastrelli fino ad avere una forma ovale abbastanza sottile. Con una rotella tagliapizza o un coltello praticate dei tagli di ca 5 cm per avere le nervature della foglia, quindi stendete ancora un po’ la pasta per allargare i buchi. Chiudete la teglia in un sacchetto di plastica e fate lievitare per 20 minuti. Nel frattempo scaldate il forno a 220°C. Spruzzate la superficie d’olio e profumate con origano a piacere. Fate cuocere per 15-20 minuti o finché battendo con le nocche il fondo non sentirete un rumore sordo. Lasciate raffreddare su una gratella e consumate entro poche ore.






Ho seguito la ricetta così come era descritta nel libro, ma secondo me è meglio sciogliere il lievito in parte dell'acqua intiepidita. Forse così occorrerà meno tempo per la lievitazione!
Comunque come vedete dalle foto, il risutato è una focaccia morbida e molto saporita 😜

Vi ricordo che l'avventura continua dal 22 giugno con gli antipasti di mare!

Panettoncini di sandwich al salmone per LIGHT & TASTY




18 giugno 2018

Buongiorno a tutti, oggi LIGHT &TASTY si presenta in una veste molto sfiziosa e vi suggerisce come preparare golosi panini da farcire!

Vediamo subito cosa abbiamo preparato per voi.





La ricetta dei miei panini è delle sorelle Simili, quindi garanzia di riuscita. Mi sono venuti al primo colpo, chissà se con la fortuna del principiante 😉
Come stampo ho usato le forme di carta per i panettoni nella misura più piccola.




PANETTONCINI DI SANDWICH AL SALMONE 

500 g di farina manitoba
35 g di lievito di birra
75 g di burro
25 g di strutto
7 g di sale
50 g di zucchero

200 g di salmone affumicato
1 finocchio piccolo
150 g di formaggio spalmabile
qualche cucchiaio di yogurt bianco intero
olio, sale

Impastate tutti gli ingredienti con circa 200 g di acqua nell’impastatrice fino ad avere un impasto morbido e non appiccicoso. Fate una palla e fatela lievitare per circa 1 ora. Formate poi un rotolo e tagliatelo in 8 pezzi. Disponetele negli stampini di carta e fate lievitare ancora per 1 ora. Devono raddoppiare. Poi infornate a 200° per 10-12 minuti. La superficie deve essere dorata.
Affettate il finocchio con la mandolina e conditelo con olio e sale. Tritate il salmone e mescolatelo con il formaggio spalmabile e lo yogurt.
Dividete i panettoncini con 4 tagli orizzontali. Spalmate il primo e il terzo strato con la crema di formaggio e salmone e cospargete di finocchio. Rimontate il panettoncino e fissatelo con un lungo stecco. Rinfrescate prima di servire.




Torniamo, per il nostro ultimo appuntamento prima delle vacanze, il prossimo lunedì, non mancate!

Insalata d'orzo e verdure per mystery basket




15 giugno 2018

E oggi tocca a MYSTERY BASKET, il contest itinerante inventato da LINDA e ospitato per maggio e giugno da MILENA.  Se vi fa piacere partecipare, QUI trovate come si fa.




Il cestino di Milena contiene:

scalogno
fave
nespole
coniglio
fragole 
fagiolini
carote
orzo
semi misti
melanzane

Nella mia ricetta ho utilizzato 4 di questi ingredienti.




INSALATA D’ORZO E VERDURE     

400 g di orzo
2 zucchine
4 carote
2 pomodori
1 manciate di fave fresche già sgusciate
1 gamba di sedano
1 spicchio d’aglio
1 scalogno
olio EVO, sale

Cuocete l’orzo secondo le indicazioni riportate sulla confezione. Quando sarà pronto scolatelo, bagnatelo con l’acqua fredda e lasciatelo a riposo in una insalatiera. Nel frattempo pulite le carote, le zucchine, il sedano, e i pomodori, poi tagliateli a tocchetti; sbollentate le fave per privarle della pellicina; pulite e affettate lo scalogno. Fate colorire, con un filo d'olio, lo spicchio d'aglio intero schiacciato e lo scalogno, quindi unite le verdure e portatele a cottura unendo acqua quando necessario. Quando le verdure saranno cotte fatele intiepidire e versatele nell’insalatiera, dopo aver tolto l’aglio. Mescolate bene, regolate il sale e unite ancora un filo d’olio se necessario. Rinfrescate prima di servire.


A presto, buon we a tutti!