Treccia dolce al cacao per "il granaio"



18 aprile 2019

Ciao a tutti! Pasqua è proprio dietro l'angolo, si avvicina silenziosa, sedendo alla tavola dell'Ultima Cena, salendo la Via Dolorosa dietro Cristo, chiudendosi con Lui in un sepolcro. Ma esploderà con un suono infinito di campane annunciando che la vita e il bene trionfano sulla morte e sul male. Un grande messaggio di speranza, che mi riflettere tutti gli anni, molto più del Natale.

Ma torniamo ai nostri forni, che hanno lavorato per offrirvi qualche squisitezza da mettere in tavola in queste feste.

Carla: treccia dolce al cacao 






TRECCIA DOLCE AL CACAO   

570 g di farina 00 (+ un po’ per la lavorazione)
120 g di zucchero
25 g di cacao amaro
25 g di lievito di birra fresco
2 uova
200 ml di latte
olio EVO
2 pizzichi di sale

Sbriciolate metà del lievito in 100 ml di latte tiepido e fatelo sciogliere. Riunite nell’impastatrice 300 g di farina, 60 g di zucchero, 1 uovo appena battuto e il lievito con il latte. Quando incomincia a unirsi, aggiungete 1 pizzico di sale e continuate fino ad avere un impasto liscio ed elastico. Mettete in una ciotola e fate lievitare 1 ora e 30’ coperto da pellicola. Procedete nello stesso modo per l’impasto al cacao usando gli ingredienti rimasti e unendo alla farina il cacao. Trascorso il tempo della lievitazione stendete l’impasto bianco con il matterello in un rettangolo di circa 18x24 cm e quello al cacao in un rettangolo di circa 15x22cm. Sovrapponete l’impasto al cacao su quello bianco, piegate a metà e schiacciate con il matterello. Dividete a metà l’impasto, nel senso della larghezza, sovrapponete le due parti e comprimete con il matterello. Ripetete l’operazione 3 o 4 volte per avere un impasto a righe. Dividete adesso l’impasto in tre strisce nel senso della lunghezza e intrecciate. 




Trasferite la treccia in uno stampo da plumcake 12x25 rivestito di carta forno e fate lievitare per 30 minuti. Infornate a 220° per 5 minuti, quindi abbassate la temperatura a 200° e cuocete per 20-25 minuti. Sformate e fate raffreddare su una griglia.



immagini dal web

Torniamo venerdì 3 maggio, a presto!

16 commenti:

  1. Che bella, è molto coreografica così zebrata, mi hai dato un'idea carina da copiare. Sono d'accordo anche sulla bellezza del messaggio della Santa Pasqua, che ci ricorda la rinascita e il rinnovamento, anche al di là del senso stretto religioso, grazie per la riflessione.

    RispondiElimina
  2. Looks delicious 😊 thanks for your sharing 😊

    RispondiElimina
  3. È favolosa questa treccia Carla!! Bellissima nell'aspetto e indubbiamente deliziosa al palato! Ottima non solo per la Pasqua!
    Un abbraccio cara, e buona Pasqua!

    RispondiElimina
  4. L'interno di questa treccia è stupendo!!! Fa davvero un figurone!!

    https://nettaredimiele.blogspot.com

    RispondiElimina
  5. E' davvero meravigliosa la tua treccia cara Carla, te la copierò di sicuro; intanto ti faccio (anche qui) tanti auguri di Buona Pasqua, un bacione grande!

    RispondiElimina
  6. Questa treccia è un vero spettacolo, complimenti! Auguri di cuore di buona Pasqua cara!

    RispondiElimina
  7. Che spettacolo Carla!!!! Anche a me fa molto riflettere il miracolo della Resurezione e rinascita di Cristo. Allora auguro anche a te una buona rinascita, buona Pasqua

    RispondiElimina
  8. Bellisima treccia cara !
    Buona Pasqua anche te !baci

    RispondiElimina
  9. Uno spettacolo! Auguri di Buona Pasqua!

    RispondiElimina
  10. Ciao Carla, questa treccia è strepitosa. Complimenti!!!

    RispondiElimina
  11. Ma che meraviglia la tua brioche, bravissima !

    RispondiElimina
  12. Carla ma è bellissima!!!! Questa la devo assolutamente fare. Un abbraccio e Buona Pasqua.

    RispondiElimina
  13. bellssima treccia!! Tanti tanti auguri di Buona Pasqua!

    RispondiElimina
  14. Che meravigli questa treccia!
    Approfitto per augurare a te e famiglia una serena Pasqua!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  15. Questa treccia mi ha lasciata a bocca aperta! Ma che meraviglia!!! Un bacio

    RispondiElimina