Ancora un pensiero in viola

24 settembre 2012

Ciao a tutti, eccoci al lunedì sera, un brutto lunedì cominciato grigio che più grigio non si riesce a immaginare, con un temporale che si è scatenato verso mezzogiorno e ha subito allagato tutto, che si è dipanato in una serie di gabole universitarie che non promettono niente di buono, e terminato con la visita dall'oculista per la seconda cataratta di mamma :(
Per fortuna che c'è il blog dove ho trovato i vostri commenti alle mie pasqualine che hanno confortato non poco il mio spirito perfezionista. Ma già che fa un bel frescolino non vedo l'ora di cacciarmi sotto le coperte e rannicchiarmi e cercare di dimenticare qualunque cosa, tranne quella piccola vacanza che mi aspetta...

La ricetta di stasera è ancora per il contest di CINZIA e VALENTINA, un altro pensiero in viola!



GAMBERI CON UVA, CAVOLO VIOLA E PASSITO

24 code di gambero già sgusciate
un piccolo grappolo di uva nera
qualche gheriglio di noce
1 cavolo viola
1 cipolla bianca
vino passito
sale grigio

Affettate la cipolla e brasatela in una casseruola con olio e acqua, quindi unite il cavolo lavato e tagliato a listerelle. Quando sarà rosolato, sfumate con un bicchiere di passito e portate a cottura unendo acqua poco a poco. Regolate il sale. Saltate in padella con un filo d'olio una manciata abbondante di chicchi d'uva aperti e privati dei semi, appena saranno un po' appassiti unite le code di gambero, i gherigli di noci spezzettati, sfumate con il passito e portate a cottura, regolando il sale alla fine. Servite i gamberi con il loro sughetto accompagnando con il cavolo messo in forma con l'aiuto di un coppapasta.







Mi sono ispirata ad un'altra ricetta della "Cucina Italiana", che ho un po' modificato.

Ora vengo a rispondere ai vostri commenti, bacissimi, a presto!

31 commenti:

  1. Ciao Carla, che bontà i tuoi piatti, e che raffinatezza! Rallegrati e non pensare al cielo grigio, hai tanto affetto intorno a te e te lo meriti tutto! :) Un abbraccio grande e complimenti, buona serata!

    RispondiElimina
  2. già, quando la settimana inzia col diluvio non è proprio il massimo ma...come dici tu, per fortuna che c'è il blog che ci fa bene allo spirito!!
    i tuoi accostamenti in questa ricetta m'incuriosiscono parecchio soprattutto per quanto riguarda il gambero con l'uva!!
    notte cara, ci aggiorniamo quanto prima...col fiocco rosa ;))

    RispondiElimina
  3. Davvero particolare, mi piace l'idea del cavolo con gamberi e uva , la sfumatura con il passito è una chicca, sei magica!
    ...sono in alto mare con la pasqualina (grrrrrr le foto!) ma prima di notte la posto..promesso!

    RispondiElimina
  4. cavolo e gamberi che bel connubio di sapori, io poi sono una grande amante dei cavoli di tutti i colori e di tutte le razze. Bravissima come sempre, un abbraccio e felice notte

    RispondiElimina
  5. Da noi invece è stata una bellissima giornata con temperature quasi estive. Veniva proprio voglia di andarsene al mare invece di rimanere in ufficio davanti al computer.
    Una ricetta davvero molto originale.

    RispondiElimina
  6. Non ci crederai ma stasera ho cucinato cavolo rosso non con i gamberi però :)
    Le tue ricette sono sempre favolose e con il viola ti sei proprio sbizzarrita e hai creato dei veri capolavori!!!
    Baci

    RispondiElimina
  7. Che particolare questa ricetta!! io toglierei solo l'uva, perchè proprio non la posso vedere :-) oltre che esserne intollerante:-).. Il cavolo e i gamberi invece sono deliziosi!! Un abbraccio Cinzia

    RispondiElimina
  8. Spero tanto che la tua "piccola vacanza"... mi riguardi un pochino... Io non cucinerò (hehehehe!!) prepari troppi fantastici manicaretti per farli. Ti lascio la cucina (ops... l'angolo cottura!!) a di sposizione!!!! Guarda qua che bontà!!! Bacione e incrociamo le dita... domani saprò dirti!!

    RispondiElimina
  9. Carla non sai come ti invidio quel freschetto e il rannicchiarsi sotto le coperte, qui fa un caldo insopportabile!!!Che piatti stupendi che prepari e con sempre delle presentazioni molto belle anche per la vista!!!Buona giornata!!!

    RispondiElimina
  10. Buongiorno carissima, come sempre bellissime ed eleganti presentazioni!!
    Bravissima un abbraccione!!
    Felice giornata!! kiss

    RispondiElimina
  11. come al solito ci regali delle ricette deliziose!!
    peccato io nn abbia il tempo di poterle sperimentare, soprattutto in questo momento.
    a volte sembra che tutto la giornata nn basti per fare le cose! ......
    baci

    RispondiElimina
  12. Sono travolta anch'io dalla vita quotidiana, come si stava bene in vacanza... forse psicologicamente per me è giunta l'ora della pensione, ma l'anagrafe dice che devo lavorare ancora almeno 12 anni...
    meno male che c'è il blog, mi faccio subito i gambero all'uva, che bontà!
    Buon martedì, Laura

    RispondiElimina
  13. Ricette innovative e di alta classe, su questo Carla sei davvero bravissima.
    A Presto

    RispondiElimina
  14. mi piace moltissimo usare il passito in cucina, lo trovo fantastico!
    la tua ricetta golosissima!
    buona giornata!

    RispondiElimina
  15. Una ricettina proprio appetitosa!!!

    RispondiElimina
  16. Ciao carissima!!!!! Ma che bei colori!! Invitante e sana la tua proposta!!!
    Saranno queste prime giornate grigette che fanno cominciare le giornate un po' così, anche per me!!!!
    Bacioni grandi!!!

    RispondiElimina
  17. ottimo connubio...anche a me le giornate grigie mi buttano un po' giù....

    RispondiElimina
  18. le giornate grigie non aiutano mai , spero che la cataratta di tua mamma sia risolvibile se non mi ricordo male e' stata operata che non e' molto...
    ma anche se sei giu' riesci a comporre dei piatti che sono come poesia:-)
    un bacione

    RispondiElimina
  19. Anche per me queste sono giornate un pò stressanti e non ho nemmeno il tempo di dedicarmi alla cucina, che vuoi fare passerà! Spero che la cataratta di tua madre si risolva al più presto! Intanto vedo che hai cucinato un piatto strepitoso, belle foto, bei colori e sicuramente buonissimo!
    Un abbraccio grande! Alda

    RispondiElimina
  20. cara, davvero se parte storta, difficile che si radrizzi, potrebbe, ma resta sempre una piega :(
    però vedo che un sistema per distrarti lo hai trovato... e devo dire che rende dà ottimi risultati... un abbinamento particolare e curioso, ma devo dire che i gamberi li ho già assaggiati in versione "agrodolce" e mi son piaciuti molto.. GRAZIE!! A presto, un abbraccio

    RispondiElimina
  21. Spero che il resto della settimana sia fantastico, per compensare un inizio un po' così! Questa ricetta è davvero raffinata sia nel gusto che nei colori!Baci e buona serata, Babi

    RispondiElimina
  22. interessantissimo il tuo blog,mi sono unita cosi non perdo il contatto!spero ti faccia piacere e se vuoi passa da me ti aspetto, ciao! http://ledeliziedivanna.blogspot.it/

    RispondiElimina
  23. è incredibile cara ma quante ricette conosci? e tutte ottime poi! brava brava brava <3

    RispondiElimina
  24. Anche qui cara lunedì ha fatto un temporale pazzesco....mi é persino entrata l acqua in casa, nonostante gli infissi e i serramenti chiusi, puoi immaginare la furia....

    Clap Clap (applauso) per la tua ricetta in viola! Io adoro quel cavolo!!!

    RispondiElimina
  25. Il lunedì è passato e con lui spero anche il grigio del tempo e non solo! Al primo forse dobbiamo cominciare a farci un po’ d’abitudine ma al secondo MEGLIO di no :)
    Il cavolo viola mi piace moltissimo, più di quello bianco ma lo cucino davvero poco. Lo consumo sempre crudo in insalata e invece guarda che magnifica proposta gustosa e di effetto. Prendo nota che la stagione del cavolo comincia :D! Un bacione, buona giornata

    RispondiElimina
  26. Ciao CE, ero in pensiero perchè non ti vedevo da un po' ed invece ho scoperto che il tuo blog e qualche altro, per sbaglio stava fra i blog nascosti! Ma ti pare! non so come ho fatto. L'ho scoperto venendoti a cercare per fortuna. Ora ho qualche tuo post arretrato da leggere e vedrò come rimediare all'elenco blog. La torta pasqualina è una goduria. Ciao carissima.

    RispondiElimina
  27. Nuova iscritta se ti va passa da me :D
    http://ilmondodellanailart.blogspot.it/2012/09/eccomi-ritornata.html#comment-form

    RispondiElimina
  28. Ciao cara, purtroppo io arrivo sempre con un po' di ritardo e mi auguro che stia un po' meglio e che il lunedì sia ormai passato. Bella la tua ricetta! Prima o poi mi deciderò a provare anche io il cavolo viola! Un bacio e a presto paola

    RispondiElimina
  29. Il pensiero viola ci sta tutto....
    Ti abbraccio tesoro.... certo non è facile ma voliamo leggere su questo pensiero che me gusta parecchio!!!!!!!!!!!!!!
    Un bacio

    RispondiElimina
  30. E finalmente una vittoria (che doveva arrivare prima) in questo contest dei colori. Complimenti!!! Anna

    RispondiElimina