Panini e treccine al latte per "il granaio"




7 marzo 2019

Eccoci ad un altro appuntamento con "il granaio" e a nuove golosità uscite dai nostri forni per le vostre tavole!



Monica: bibanesi 
Simona: pane di campagna con germe di grano e lievito madre (24h di lievitazione) 
Zeudi: pan brioche integrale allo yogurt 


Ed ecco, per una colazione piena di energia o una buona merenda, le mie morbidissime treccine all'uvetta secondo la ricetta di Sara Papa. 




PANINI E TRECCINE AL LATTE CON UVA PASSA DI CORINTO  

500 g di farina 00
275 g di latte
70 g di uva passa di Corinto
15 g di lievito di birra fresco
1 uovo da 50 g
2 cucchiai di miele
50 g di burro
10 g di sale
1 tuorlo e poco latte per spennellare

Setacciate la farina in una ciotola e unite il lievito sciolto nel latte. A metà impasto unite il sale, l’uovo, il miele e il burro morbido a pezzetti. Completate l’impasto e dopo 15 minuti aggiungete l’uvetta impastando ancora. Spezzate l’impasto in due parti e preparate i panini e le treccine facendo pezzature da 30 g. Disponete in una teglia foderata di carta forno e spennellate con il tuorlo battuto con un po’ di latte. Lasciate lievitare al tiepido fino al raddoppio (circa 30 minuti). Spennellate ancora con il tuorlo, quindi infornate a 200° per 10 minuti, con una ciotola d’acqua per creare vapore.




Alla prossima, fra 15 giorni siamo di nuovo qui!

17 commenti:

  1. Queste briochine sono una vera coccola...devo ancora fare colazione e ne vorrei tanto avere una (o meglio due) qui con una bella tazza di caffè fumante!!!

    Un abbraccio grande CE
    Moni

    RispondiElimina
  2. Che belli, sembrano morbidissimi, credo che proverò questa ricetta adattandola al lievito madre. Ciao!

    RispondiElimina
  3. Mamma mia Carla, questo pana è veramente per noi anziani, è sempre morbido e tenere!!!
    Ciao e buona giornata con un abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  4. Ok, con questi posso farcela ^_* Domanda: ma se non metto l'uvetta che ai bimbi non piace, cambia qualcosa?
    Ma poi, qual è l'uvetta di Corinto? :O

    RispondiElimina
  5. maravilhoso !!
    adorei esta receita.
    hoje vou fazer um pão e aproveitar fazer exatamente este.
    obrigada Carla.
    você está sempre presente em minhas receitas e cozinha.
    :o)

    RispondiElimina
  6. Ma sono stupende!!! Bravissima Carla ma davvero-davvero in miei complimenti, che voglia di pucciarne una anche io nel mio caffè doppio :-)))

    RispondiElimina
  7. Molto buono bravissima ma sai io passo... buona serata bacioni.

    RispondiElimina
  8. Potrei diventare dipendente da brioche come queste!!!!

    RispondiElimina
  9. Che meraviglia! Quella treccina "pucciata" poi è stupenda ^_^
    Un bacio

    RispondiElimina
  10. Annotata la ricetta, adoro questi dolci, grazie cara!

    RispondiElimina
  11. La loro morbidezza, il loro delicato profumo buca il monitor! Trovarsi una treccina a colazione è la coccola più bella. Un bacio

    RispondiElimina
  12. I see your blog daily, it is crispy to study.
    Your blog is very useful for me & i like so much..
    clipping path

    RispondiElimina
  13. Io per la colazione non sono un tipo da roba sfogliata, tipo cornetto, ma più da brioche morbide. Adoro questi panini, tuffati nel tazzone del latte devono essere una vera golosità- Baci

    RispondiElimina
  14. ..avrei volentieri iniziato la domenica con una di queste :-P devono essere deliziose!
    Buona giornata Carla e a presto <3

    RispondiElimina
  15. Quanto devono essere buone queste treccine ... io adoro i panini al latte, da soli o farciti, rischio sempre di mangiarne troppi, tutti insieme. Buona settimana Carna

    RispondiElimina