Rotoli di verdure in pasta fillo per LIGHT & TASTY




7 gennaio 2019

Buongiorno a tutti, eccoci al ritorno di LIGHT & TASTY, che oggi riciclia alla grande gli avanzi delle feste! Venite a curiosare cosa abbiamo preparato.






La mia ricetta è un vero svuotafrigo e anche svuotafreezer. Di solito in queste situazioni faccio polpettoni secondo la tradizione ligure, ma c'era anche un rotolo di pasta fillo da eliminare! Poi ho usato verdure che languivano in freezer, frigo e dispensa e  speravano finalmente di essere usate, mi sono concessa solo le zucchinette con il fiore (lo so, sono fuori stagione, ma al mercato erano bellissime 😉); ma dentro a questi rotoli naturalmente possono finire salumi, formaggi, avanzi di arrosto o di lesso, anche pesce, magari il salmone rimasto da qualche cena... E allora ecco la ricetta.




ROTOLI DI VERDURE IN PASTA FILLO     

1 confezione di pasta fillo
4 zucchine con il fiore
2 carote
2 cipollotti di tropea
100 g di piselli sgranati (anche surgelati)
2 patate medie
150 g di funghi porcini (anche surgelati)
timo e prezzemolo freschi
olio EVO, sale, pepe nero in grani
1 cucchiaio di grana grattato
1 cucchiaio di pecorino grattato
semi di papavero e sesamo

Pulite 1 cipollotto, affettatelo e fatelo colorire in 2 cucchiai d’olio, aggiungete poi le carote e 2 zucchine pulite e tagliate a rondelle. Dopo una decina di minuti, unite anche i piselli, i fiori puliti e tagliati a listerelle e un po’ di timo, quindi portate a cottura, bagnando con l’acqua necessaria. Regolate il sale e pepate a piacere.
Pulite l’altro cipollotto, affettatelo e fatelo colorire in 2 cucchiai d’olio, poi aggiungete le patate pelate e tagliate a dadini. Dopo una decina di minuti, unite le zucchine rimaste a rondelle e dopo altri 5 minuti i funghi puliti e tagliati a tocchetti e qualche foglia di prezzemolo tritato. Portate a cottura con l’acqua necessaria. Regolate il sale e pepate a piacere. Stendete la pasta fillo, sovrapponetene due fogli, spolverate con il pecorino, poi coprite con altri due fogli e spolverate ancora di pecorino. Distribuite il composto di carote, zucchine e piselli, chiudete la pasta formando un rotolo. Disponetelo su una teglia foderata di carta forno. Procedete in analoga maniera con altri quattro fogli di pasta fillo, spolverando con il grana. Riempite con il composto di patate, zucchine e funghi e arrotolate. Disponete nella teglia. Con l’aiuto di un pennello ungete leggermente i rotoli e spolverateli di semini a piacere. Cuocete a 180° per 20 minuti circa. 



Buona settimana, torniamo lunedì prossimo!

13 commenti:

  1. Splendido riciclo, questo rotolo è una vera delizia, slurp... Un abbraccio

    RispondiElimina
  2. Cara Carla, questi rotoli con i suoi ingredienti sono buonissimi, leggeri e salutari!!!
    Ciao e buon inizio della settimana con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. Sempre cosine buone qui da te Carla!! Spero tu abbia trascorso buone feste, un abbraccio

    RispondiElimina
  4. Ottimo riciclo direi. Brava Carla. Buona settimana tesoro

    RispondiElimina
  5. Ottimo riciclo, si può veramente usare di tutto e le verdure sono salutari e leggere. Un abbraccio e Buon anno!

    RispondiElimina
  6. Interessanti: adoro la pasta fillo!

    RispondiElimina
  7. Se trovo la pasta fillo come dico io ok. altrimenti uso la pasta sfoglia pronta ma tirata ancora sottilissima e quindi proviamo. Buon proseguimento.

    RispondiElimina
  8. Quanto mi piacciono questi rotoli ricchi di verdure, troppo buoni !

    RispondiElimina
  9. squisiti! davvero deliziosi Carla, bravissima :-)

    RispondiElimina
  10. ottimi questi rotoli...sai che non trovo più la pasta fillo... sono disperata! un abbraccio!

    RispondiElimina
  11. che buono . I love pasta phyllo! un abbraccio!

    RispondiElimina
  12. Fantastici! Io vivrei di questi rotoli con dentro ciò che si ha in casa ^_^
    Un riciclo sfizioso e appetitoso!
    Un bacio e buon inizio di settimana

    RispondiElimina
  13. Golosissima questa ricetta svuota frigorifero. Lo dico sempre che le ricette del riciclo hanno una marcia golosa in più! Un bacio

    RispondiElimina