L'ITALIA NEL PIATTO: i rustici salati




2 luglio 2015

Benvenuti all'appuntamento con L'ITALIA NEL PIATTO che è oggi dedicato ai rustici salati. Molti dei piatti che abbiamo preparato si potranno mettere nelle ceste dei picnic e ci seguiranno in spiaggia o sui prati: insomma stiamo già pensando alle vacanze!




Ecco allora cosa bolle in pentola


Piemonte: la tartrà
 
Trentino-Alto Adige: el flam

Friuli-Venezia Giulia: sassaka con pane di segale 

Emilia Romagna: crescente al prosciutto 

Liguria: torta de carlevà






Basilicata: pizza rustica



Tipica dell'imperiese, la torta di carnevale in realtà si prepara tutto l'anno, come si fa con la pasqualina, usando le verdure tipiche del periodo. Quella che non deve mancare in questo rustico, è la salsiccia, così come nella pasqualina non deve mancare la cagliata. In inverno si possono usare le bietole a costa larga o gli spinaci, adesso si usano le bietoline, tenere e dolci, delle quali si usa tutto, anche la piccola costa. Nel Ponente il carnevale viene festeggiato con maschere, carri e sfilate in molte cittadine, fra cui Loano, Arma di Taggia e Sanremo, ecco perché gli è stata dedicata una torta! Per festeggiare in qualche modo l'arrivo dell'estate vi ho decorato la torta con fiorellini di sfoglia: buon appetito.




TORTA DE CARLEVA'

per la sfoglia
250 g di farina
2 uova
sale
per il ripieno
700 g di bietoline fresche
3 uova
50 g di parmigiano grattato
30 g di riso
250 g di salsiccia
1 cipolla
latte
olio EVO
sale

Lavorate la farina con le uova e il sale, aggiungendo acqua se l'impasto risultasse troppo duro. Avvolgete nella pellicola e fate riposare. Pulite e lavate le bietoline, poi tritatele. In una terrina riunite le uova leggermente battute, il parmigiano, le bietole, il riso lessato, la cipolla tritata e la salsiccia spellata e sbriciolata. Impastate con il latte e l'olio necessari ad avere un composto omogeneo e morbido. Regolate il sale e fate riposare. Riprendete la pasta e dividetela in due parti, tirate ognuna in una sfoglia sottile. Con una rivestite una teglia appena unta d'olio, versate il composto quindi ricoprite con l'altra sfoglia chiudendo bene i bordi. Fate cuocere a 180° per circa 1 ora. 
 



Vi ricordo il nostro BLOG dove troverete tante notizie e ricette riguardanti le nostre regioni e le regole per partecipare al nostro contest. Un abbraccio a presto :)

30 commenti:

  1. Adoro le torte rustiche :-) La tua è molto invitante!

    RispondiElimina
  2. mi hai riportato indietro di una vita con questa fantastica torta salata, compagna di tante scampagnate estive in vacanza in Liguria, proprio in quel di San Remo. Deliziosa la decorazione :)
    Un baciotto, buon pomeriggio

    RispondiElimina
  3. Che carina questa torta rustica e anche molto gustosa !

    RispondiElimina
  4. Davvero deliziosa questa torta rustica e carinissime le decorazioni, complimenti Carla e felice giornata <3

    RispondiElimina
  5. Saporita e gustosa, carinissime le decorazioni :)
    Un bacio

    RispondiElimina
  6. molto interessante questa torta rustica con un ripieno ricco e vario

    RispondiElimina
  7. Ho una fame!!!! Azz sono le 16,34 altro che cena qua si fa una mega Merenda cenata! !!!

    RispondiElimina
  8. Bellissima e buonissima!!! Appena mi arriva il nuovo pacco del gas (gruppo di acquisto sociale), carico di bietoline, di certo la proverò! Un abbraccio e a presto

    RispondiElimina
  9. Che meraviglia, è da mangiare tutta senza aspettare di arrivare in spiaggia :-)))
    A presto. Ely

    RispondiElimina
  10. La salsiccia è l'ingrediente speciale in questa ricetta, grazie Carla per averci dato un altro spunto culinario. buona serata

    RispondiElimina
  11. Ma questa torta è meravigliosa Carla!!!!! Davvero uno spettacolo, complimenti!!!

    RispondiElimina
  12. Wow che fame!!! Complimenti mi piace molto anche il ripieno.
    Bacio :)

    RispondiElimina
  13. Buonissima!!! L' ho assaggiata in loco e per me che amo le torte salate in ogni modo è stata una bellissima scoperta!! Un bacione Carla, buona serata, io sto facendo al lavoro più ore dell' orologio!! Che fatica!!!

    RispondiElimina
  14. Caspita super ricca Carla cara!!! un signor piatto unico!! Complimenti!!! Un abbraccio

    RispondiElimina
  15. Ma che bel rustico tutto fiorito! e com'è bello sfogliato!
    Non c'è bisogno di aspettare carnevale per provarlo, il rpieno è una vera tentazione :-)
    Buona serata, a presto ....

    RispondiElimina
  16. Gia non sono un'amante della cucina però adoro pasticciare cioè inventare piatti sulla base di ricerche e metterci di mio. In estate rigorosamente NO forno e quindi tutto padella ecc. Questa la voglio provare sul fuoco, un esperimento che mi stuzzica. Grazie cara buona serata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahah sul mio blog invece di torta di carleva è venuta distorta la parola e si legge "carnevale" sono diventata matta non capivo a cos ti riferivo ora tornando qui ho capito :-)) ciaoooo

      Elimina
  17. Ma che bella! Un aspetto invitante e immagino che sapore stupendo!

    RispondiElimina
  18. tutte da mangiare le ricette di questo appuntamento, il tuo ripieno poi è golosissimo!
    ne mangerei una bella fetta per pranzo, oggi mi tocca un panino perché ho esami mattina e pomeriggio... un abbraccio Laura

    RispondiElimina
  19. Adoro le torte salate... questa la conosco è buonissima, complimenti cara!!!!

    RispondiElimina
  20. Carla!!!!ma questo rustico è fantastico!troppo buono!
    sei partita per la Toscana?
    un bacione grande
    tvb


    RispondiElimina
  21. gustosissimo questo ripieno!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  22. Buonissima ... mi hai fatto venire una vooogliaaa!!!!
    bacioni

    RispondiElimina
  23. Sembra perfetta per l'estate, da mangiare tiepida e da cuocere di sera quando il caldo non fa più paura...
    Noto che non riporti il Veneto, la mia regione: è perchè non partecipa a questa simpatica iniziativa nessuna Veneta, o perchè la ricetta non è ancora stata pubblicata?

    L’angolo della casalinga, ricette veloci e facili

    RispondiElimina
  24. Fa che si raffreschi un po' e la provo!! Ora non ne ho la forza di accendere il forno per un'ora... :-)

    RispondiElimina
  25. Ciao Carla. Tutto ok! Io sono stata un po' assente da tutto, per una serie di cose, belle e meno belle. Quindi non ho praticamente più aperto il blog. Adesso cerco di riprendere le file del discorso. Potrei proprio iniziare con una fettina di questa torta e un bel bicchierino di Pigato fresco. Anche come spuntino di mezzanotte non sarebbe male.
    Ciao a presto. Manu.

    RispondiElimina
  26. ciao Carla come stai? tutto bene? sei fuori?spero tu ti stia divertendo...ti abbraccio a presto!

    RispondiElimina
  27. Un felice fine settimana a te...ciao.

    RispondiElimina
  28. pure il riso nel ripieno ! e con i vostri veli di pasta deve essere eccezionale! bellissimi i fiorellini! un bacione Carla!

    RispondiElimina