Ho un cappello con un nastro rosa...

5 aprile 2012

...che mi ricorda un giorno di molti anni fa, pieno di sole e di profumi d'estate. Avevo un vestitino grigio con piccoli bottoni dorati, e il cappello con il nastro rosa, il mio cuore era in rosa e la mia vita e il mio futuro, tutto meravigliosamente rosa... ero innamorata e non c'era pensiero che non tendesse al più incredibile e inequivocabile ROSA....
Quel cappello è sempre nel mio armadio, lo conservo e lo metto ogni tanto, solo per guardarmi allo specchio e vedere ancora, in fondo agli occhi, la ragazza che è rimasta laggiù, con i suoi sogni ancora intatti.





Ecco la mia prima ricetta in rosa per il contest di CINZIA e VALENTINA




ASPIC CON SALMONE E PISELLI

150 g di salmone affumicato affettato
200 g di salmone fresco pulito e tagliato a tartare
1 limone non trattato
150 g di piselli sgranati
1 dado di gelatina
olio EVO, sale
30 g di burro

Fate insaporire i piselli nel burro e portateli a cottura aggiungendo l'acqua necessaria; al termine regolate il sale. Lavate il limone e tagliate a julienne la scorza, spremetene mezzo e tagliate a fette l'altra metà. Condite il salmone fresco con olio e sale. Preparate la gelatina secondo le istruzioni, profumatela con un cucchiaio di limone, poi distribuitene un po' sul fondo e sulle pareti di 4 stampini usa e getta. Fate rassodare in frigo. Foderate quindi gli stampini con le fette di salmone affumicato, facendole sbordare, riempite per metà con la tartare di salmone, versate un po' di gelatina e fate rassodare. Completate con i piselli, versate ancora un po' di gelatina, sigillate con le fette di salmone affumicato che avevate fatto sbordare e fate riposare in frigo almeno tre ore. Sformate nei piattini, decorate gli aspic con le scorzette e le fettine di limone.







Presto nella raccolta di BABI ci saranno anche le mie ricette di Liguria. Venite a leggermi dalla prossima settimana e leggete anche le ricette delle mie carissime blog-amiche :D





E udite udite, sono arrivata a 200 followers, un bellissimo regalo per Pasqua.

Ci risentiamo presto, un abbraccio a tutti.

32 commenti:

  1. congratulazioni per i 200 folllower! e complimenti per questa ricetta davvero raffinata :-)

    RispondiElimina
  2. Che ricetta favolosa e come al solito con una presentazione da grande chef!!!E quel cappello con il fiocco rosa quanti bei ricordi, l'importante e' portarseli sempre dentro e ogni tanto aprire la scatola e tirarli fuori!!!!Un grande abbraccio e tantissimi auguri di una serena Pasqua!!!

    RispondiElimina
  3. I ricordi sono bellissimi conservali sempre nel tuo cuore!!
    Che dire della ricetta?? è favolosa e tu bravissima!
    Di cuore tanti Auguri di Buona Pasqua con affetto
    Anna

    RispondiElimina
  4. Che bello!! Lo sai che anch'io conservo nell'armadio un cappello simile a questo ma azzurro? Lo metto quando vado al mare, ma non sempre, solo quando sono in Corsica. Chissà perché...da noi non si usano molto, mentre quando vai all'estero il cappello sembra essere più portabile...
    Ottimo l'aspic, è da un secolo che mi riprometto di farne uno e poi alla fine non mi decido mai. Un'ondata di freschezza e leggerezza, molto adatto anche per l'antipasto delle feste. A proposito, Buona Pasqua!
    Vale

    RispondiElimina
  5. Certo che sei sempre la solita bambina.... dentro anche più piccola forse, la vita non riesce a portarci via i ricordi..... Bellissimo l'aspic.... mi fate sentire una piccola fiammiferaia voi con queste meraviglie! Ciao cara!

    RispondiElimina
  6. I ricordi fanno di noi quello che siamo, ed è bello che tu conservi anche qualcosa di materiale per riviverli, in questo siamo molto simili. La vita ho imparato che è sempre in rosa, anche se solo in un miserissimo puntino ma lo è. Un abbraccio cara Carla Emilia, appuntamento assieme a sabato mattina allora per il post regionale

    RispondiElimina
  7. Che bei pensieri hai condiviso! Prendo un pezzetto del tuo originalissimo aspic e ti faccio i miei più cari auguri per una Pasqua serena e gioiosa!
    Un abbraccio Any

    RispondiElimina
  8. Che bel post...e quanti ricordi emergono da un cappello con il nastro rosa.....ottima anche la ricetta in rosa...Cara Carla complimenti per il numero raggiunto e sono troppo felice di averti con noi nella raccolta sarà un vero piacere godere dei tuoi piatti!!!!!un grande bacio bella ragazza!!!!!!!
    e grazie per le parole sempre tenere che mi regali!!!!!

    RispondiElimina
  9. Bellissimo questo cappello, davvero raffinato! Così come la ricetta che è davvero bellissima!! Complimenti per tutto allora, anche per i 200 followers!! un bacione

    RispondiElimina
  10. Complimenti Carla dei tuoi 200 followers! Il capello è bellissimo ed elegantissimo, mi piace! L'aspic meravigliosamente rosa è proprio bello, complimenti!Ciao, cara amica, a presto!Un abbraccio!:)

    RispondiElimina
  11. Mettilo anche per uscire!!! A me i cappelli piacciono un sacco danno un tocco di classe subito!!! Sto bene ero solo intenta a far bilanci (non ho risolto nulla) e a scrivere la tesi specialistica...prima o poi la finirò, stasera torno in Liguria, quella di Ponente...Un Bacione!!!P.S. L'aspic è raffinatissimo, complimentoni!!!

    RispondiElimina
  12. ora però son già 202 né?!
    ..il cappello con "il nastro rosa".. che inevitabilmente mi riporta alla canzone di Battisti, "...e non vorrei aver sbagliato la mia spesa, o la mia sposa!".. me lo dirai, qual'era l'occasione di quel 5 aprile? anche se qualcosa mi dice che l'ho già fiutata :)
    Grazie per il tuo bellissimo aspic in rosa con sorpresa in verde, le gelatine hanno per me un fascino che non mi so spiegare ma lo accetto, e magari li preparerò anche, data la bontà della proposta
    Un grande bacio, Carla, a presto!!

    RispondiElimina
  13. Molto sciccoso quel cappellino, rimanda l'immagine perfetta della primavera! E altrettanto raffinato il tuo aspic, l'hai proprio vestito a festa, è bello mangiare anche con gli occhi e con il pensiero.
    Siamo passati a farti i nostri auguri di Buona Pasqua e la piccolina ti manda un bacio
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  14. Bellissimo il cappello in quanto custode di ricordi meravigliosi e poi fa molto primavera, cosi' come il tuo delizioso aspic!
    Complimenti e tanti auguri di Buona Pasqua!

    RispondiElimina
  15. Il rosa è il mio colore preferito e coltivo da sempre una insana passione per i cappelli (oltre che per il buon cibo): il tuo è adorabile!!!!
    A proposito di cose rosa e gustose: il tuo aspic è una delizia per gli occhi e per il palato. Gnam!

    RispondiElimina
  16. ciao carletta!!!!
    non sono amante degli aspic,non mi piacciono proprio,ma il cappellino...che amore!!!!

    RispondiElimina
  17. il cappelloè bellissellini, l'aspric gli si avvicina!!!
    un bacio veloce e un mare di auguri
    sono indaffarata...anche la camera del bosco è pronta ho fatto le crescie di pasqua e le colombe e...sono già sfinita!!!

    RispondiElimina
  18. Credo che ognuno di noi abbia un cappello rosa nell'armadio.
    Grazie per gli auguri carissima, altrettanto a te. Passare da Pastina è una sorta di toccasana perchè spariamo tante di quelle belinate (soprattutto la Faustidda...come no?)che ti fa dimenticare per quel picosecondo la tua giornata storta.
    A presto.

    RispondiElimina
  19. ECCOMI SCUSAMI HO RIMEDIATO SMACk ISA

    RispondiElimina
  20. Che spettacolo! La preparazione è bellissima!!!

    Ps. Sono felice di vederti nel nostri gruppo! Davvero onorata!

    RispondiElimina
  21. Secondo me con quel cappello sei ancora piu bella..ti immagino molto diva!!!e...non sai che emozione averti tra noi del regionale!!!!Sei bravissima ed aspetterò con ansia le tue ricette!!!!!Intanto questa è a dir poco ...SQUISITA!!!!mi fanno gola proprio tutte!!!ingrasserei tantissimo ad averti come amica nella vita di tutti i giorni:))Ma penso che sarei davvero felice di un'amica in più
    come te!!!Un grande abbraccio e, se non riuscirai a postare più nulla ti anticipo i miei auguri di Pasqua, con tanto affetto. Yrma

    RispondiElimina
  22. Le tue ricette sono sempre molto chic!
    Ti faccio tanti complimenti e ti auguro Buona Pasqua! :)

    RispondiElimina
  23. non vedo l'ora di leggere le tue ricette per la liguria!!! e che dire del cappello??? hai scatenato molti ricordi legati ad un cappello bianco e a un giorno speciale! Che dici?? e se ci regalassimo di nuovo un giorno con il cappello da portare in bella mostra davanti agli occhi del mondo???? L'aspic è bellissimo!!! Auguri di buona Pasqua Anna

    RispondiElimina
  24. Ricetta squisita Anna Complimenti.
    Auguri di una Serena Pasqua

    RispondiElimina
  25. eh...ma quanto ti immagino con quel vestitino grigio...bottoncini dorati e...quel meraviglioso cappello con nastro rosa!!! post romanticissimo!
    il tuo aspic...favoloso! e che presentazione!
    bacioni e felicissima Pasqua!

    RispondiElimina
  26. Oh questo aspic mi piace assai :)

    RispondiElimina
  27. Piatto spettacolare!! Io con il rosa ho problemi... mi blocca la creatività. A te ha fatto l'effetto contrario, bravissima. Ti aspettiamo tutte per il regionale, un bacione e Buona Pasqua!

    RispondiElimina
  28. un augurio per il traguardo/followers raggiunto! Anch'io purtroppo attraverso un periodo molto carico di impegni, peccato solo che questo sottragga tempo al mio blog e ai blog amici...
    Ma so che alcune di voi "ci sono" sempre, almeno con il pensiero; è lo stesso per me!
    Un abbraccio, carissima e tanti tanti auguri di una pasqua serena.

    RispondiElimina
  29. Che meraviglia!!! Adoro i cappelli e il salmone... Il post perfetto per me!!!
    Evviva i sogni ancora intatti e un saluto affettuoso a te!

    RispondiElimina
  30. Secondo me quel cappello ti sta ancora benissimo!
    Questo bocconcino di salmone è bellissimo!!

    ottima scelta

    loredana

    RispondiElimina
  31. Un piatto delicato e chic...come quel bel cappello :)

    Buoan giornata

    RispondiElimina