Filetti di orata con aromi e bottarga

5 ottobre 2010


Una delle ultime volte che ho invitato a casa mia Anni e Daniele e le loro figlie Arianna e Sara ho preparato dei filetti di pesce. Cucino spesso pesce: i filetti sono anche veloci a farsi, soprattutto se dello sfilettamento si occupa qualcun'altro. Si possono cucinare in questo modo anche il branzino, la ricciola, e qualunque altro pesce dalla carne bianca e dal sapore delicato: il cipollotto e le erbe non coprono, ma ne esaltano il gusto. 


FILETTI DI ORATA CON AROMI E BOTTARGA (4 p)

4 filetti di orata da 250 g ciascuno
1 cucchiaio di pangrattato
1 cipollotto fresco
½ finocchio
2 rametti di salvia
1 ciuffetto di prezzemolo
1 cucchiaio di capperi
sale pepe
bottarga di muggine

Pulite le verdure e le erbe, poi tritate il prezzemolo e la salvia con il cipollotto e il finocchio e mescolatevi il pangrattato e i capperi tritati.
Adagiate i filetti di orata sul piano di lavoro, salateli, pepateli e divideteli in due; spalmate su una metà il composto e chiudete con l'altra. Disponete si filetti preparati su 4 quadrati di carta fata, quindi chiudete a caramella. Ponete in una pirofila e cuocete in forno a 180° per 20 minuti. Trascorso questo tempo, aprite i cartocci, cospargete con fettine sottili di bottarga e servite.




Ciao ciao, a presto.

1 commento:

  1. Semplice, efficace e ricchissima di profumi!!!
    Un sorriso, Fabiana

    RispondiElimina