Quanti modi di fare e rifare i gnocchi alla romana




14 gennaio 2018

Buongiorno a tutti, eccoci nella cucina della Cuochina. Quest'anno la nostra impareggiabile guida ci propone, per il nostro fare e rifare, primi piatti della tradizione italiana. Un'idea bellissima perché il nostro paese è senz'altro ricco di meravigliose ricette tutte da provare. Posso solo sperare che essendo 20 le regioni e i nostri appuntamenti 11, la Cuochina decida per il prossimo anno di andare avanti con i piatti delle regioni mancanti!

La ricetta di oggi arriva dal Lazio ed è un piatto al quale sono molto affezionata, perché la mia nonna e anche la mia mamma lo preparavano spesso. Per me è proprio un primo coccoloso e infatti me lo sono preparato per il mio compleanno, il 5 gennaio: ecco perché la scelta di tagliare il semolino a forma di fiorellino, una coccola in più 😍

Ho seguito passo passo la ricetta della Cuochina, perché è anche il modo in cui preparo solitamente questo piatto.




GNOCCHI DI SEMOLINO ALLA ROMANA

250 g di semolino
120 g circa di burro 

50 g parmigiano grattugiato
1 litro di latte
sale
2 tuorli d'uovo
Scaldate il latte con un pizzico di sale e una noce di burro tolta dai 120 g. Quando bolle versate a pioggia il semolino, mescolando energicamente con una frusta, per evitare che si formino grumi. Cuocete a fuoco medio-basso per mezz'ora circa (fino a quando addensandosi si stacca dai bordi della pentola), continuando a mescolare. Togliete dal fuoco ed aggiungete un cucchiaio di parmigiano ed i tuorli d'uovo, amalgamando bene il tutto. Versate in una teglia bagnata con un po' di acqua e stendete il semolino, con la lama di un coltello, allo spessore di circa mezzo centimetro. Lasciate raffreddare, poi con un coppapasta a fiorellino, del diametro di circa 4-5 cm, tagliate dei dischi. In un tegamino sciogliete, senza farlo bollire, il rimanente burro. Spennellate una pirofila con un po' di burro, mettete prima i ritagli della pasta, poi i dischetti, sovrapponendoli leggermente. Spennellate con il burro fuso e cospargete di parmigiano. Cuocete a 180° per circa 30 minuti, finché non si formerà una crosticina dorata.




 Grazie alle ragazze dei quanti per la compagnia e alla Cuochina per l'ospitalità.




Alla prossima cari amici, torniamo l'11 febbraio con una ricetta lucana: lagane e ceci. Vi aspettiamo!

11 commenti:

  1. Buona domenica cara Carla Emilia!
    Siamo a gennaio e questo significa che, con questa ricetta, iniziamo il meraviglioso menù della Cuochina per il 2018! Un menù con tanti primi della cucina italiana, ricco di bellissime ricette, da realizzare tutti insieme, in allegra compagnia. Cuochina, Anna e Ornella ti ringraziano per essere stata dei nostri oggi e per la tua golosissima versione degli Gnocchi alla romana.

    Il prossimo appuntamento con la cucina aperta di Quanti modi di fare e rifare sarà l'11 febbraio, saremo in Basilicata per preparare Lagane e ceci. Ti aspettiamo!

    P.S. Hai visto i due pdf delle ricette 2017 pronti da sfogliare e scaricare?

    Cuochina

    RispondiElimina
  2. Cara Carla, non conoscevo questo modo di fare i gnocchi, ma dalle foto si direbbe che vengono buoni!!!
    Ciao e buona domenica con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. I fiorellini ci volevano, ottima coccola per il compleanno, ti facciamo i nostri auguri!
    Buona domenica e alla prossima!

    RispondiElimina
  4. Che belli che sono! Sembrano nuvolette leggere, perfetti..anzi soli che scaldano cuore e pancino con la corona di raggi che li circondano. Ciaoo, Jè

    RispondiElimina
  5. buonissimi!! e auguri di buon compleannno!!

    RispondiElimina
  6. Interessante perchè non li ho mai nè assaggiati nè preparati. Non si finisce mai d'imparare!

    RispondiElimina
  7. I gnocchi alla romana piacciono moltissimo a maritino io non sono un'amante ma uno/due li mangio. Proverò questi prima o dopo... :D Non so se te li ho fatti comunque meglio tardi che mai.... auguri di tutto cuore un abbraccio e bacione. Buona domenica.

    RispondiElimina
  8. Pensa che da piccola li adoravo..ma non ho mai provato a replicarli. Mi sa proprio che devo rimediare ^_*
    Buona domenica Carla < 3

    RispondiElimina
  9. Bellissimi i tuoi gnocchi li hai tagliati splendidamente. Un abbrccio

    RispondiElimina
  10. Troppo carini a fiorellino!!!! Bravissima :)

    RispondiElimina
  11. ciao Carla
    AUGURI ..AUGURI...AUGURI
    buon compleanno fanno sempre bene anche se appena in ritardo vero?
    E complimenti per la coccola ..coccolosa che ti sei fatta con questi gnocchi BELLISSIMI!!
    Un bacio dalle 4 apine

    RispondiElimina