Una bavarese alla frutta per il WHB#404

1 ottobre 2013

Ciao amici, primo giorno di ottobre e primo giorno di lezione: inizio con il botto! 4 ore di lezione a Savona a Scienze Motorie con più di cento ragazzi assatanati che pensano di essere sempre allo stadio :( Corde vocali a durissima prova nonostante il microfono....

Ci vuole una bella cosa per tirarmi su. Approfittiamo dei meloni piccoli e profumati che ci sono ancora sui banchi dei mercati e prepariamo questo buon dolce.


BAVARESE AL MELONE

per la crema al cioccolato
2 uova
50 g di zucchero
1 cucchiaio di cacao amaro
100 ml di latte
6 g di gelatina
4 cucchiai di vodka al melone
60 g di cioccolato fondente
100 ml di panna

per la crema al melone
150 g di polpa di melone giallo
2 tuorli
80 g di zucchero
100 ml di latte
8 g di gelatina

confettini per la decorazione

Crema al cioccolato: ammorbidite la gelatina in acqua fredda per 5 minuti, quindi scioglietela nella vodka a fuoco basso. Montate i tuorli con lo zucchero, unite il cacao e il latte. Cuocete a bagnomaria finché la crema velerà il cucchiaio. Togliete dal fuoco e unite la gelatina con tutto il liquore e il cioccolato grattato. Mescolate per farlo sciogliere quindi fate raffreddare, mescolando di tanto in tanto. Montate gli albumi e la panna e uniteli poco a poco per non smontarli al composto freddo. Distribuite negli stampini e fate rassodare in frigo.
Crema al melone: ammorbidite la gelatina in poca acqua fredda. Frullate la polpa del melone e unitevi la gelatina strizzata. Mescolate bene per farla sciogliere. Montate i tuorli con lo zucchero, unite il latte e fate cuocere a bagnomaria, finché la crema comincia a rassodare. Allontanate dal fuoco e fate intiepidire. Aggiungete il melone, distribuite negli stampini e rimettete in frigo.
Prima di servire decorate con confettini colorati.




Questa ricetta è per il WHB di questa settimana che è ospitato da CRISTINA.


Come sapete, questa raccolta ha il fine di far conoscere e rendere protagonista la terra e le sue piante in qualunque forma: frutta, verdura, fiori, semi, cereali, erbe aromatiche.
Questo evento è iniziato nel 2005 e continua ogni settimana da allora. La fondatrice è Kalyn di KALYN'S KITCHEN che ha pensato di postare le foto delle sue piante prendendo spunto dall'evento settimanale sweetnicks, dove bisognava partecipare con le foto dei propri cani e gatti. Dal novembre del 2008, l'organizzatrice internazionale di questa raccolta è Haalo del blog COOK (almost) ANYTHING AT LEAST ONCE. Esiste anche una edizione italiana e l'organizzatrice è Brii del blog BRIGGISHOME e QUI potete trovare tutte le raccolte settimanali.

E allora due parole sul melone! E' una pianta rampicante della famiglia delle cucurbitacee, di probabili origini africane. In Italia arrivò in età cristiana e si diffuse rapidamente nell'Impero Romano. Veniva anticamente considerato simbolo di fecondità, forse a causa dei numerosi semi, ma era anche associato al concetto di sciocco e goffo (uno stolto veniva chiamato mellone e una scemenza mellonaggine). Le più importanti varietà di melone sono il cantalupo, con superficie liscia e polpa giallo-arancio; il reticolato, con superficie reticolata e polpa bianca e l'invernale, con buccia liscia e polpa biancastra o rosata. Il melone si può consumare crudo come antipasto o dessert, ma si può anche cuocere per ottenere composte e marmellate. Dà un buon apporto di vitamine soprattutto A e C e solo 33 kcal ogni 100 g.

Adesso passo da voi, un abbraccio a tutti e buona serata!

16 commenti:

  1. Ciao!!!!volevo passare per darti la buonanotte e ho trovato questa dolcezza infinita!!!!che bello le lezioni all'università!!!starai stanca ma soddisfatta, sia per la lezione che per il dolce....bravissima...baci e buona notte

    RispondiElimina
  2. Direi che come consolazione non c'è male :-P
    Dai tieni duro che vedrai avrai delle grandi soddisfazioni ^_*
    Buona serata <3
    la zia Consu

    RispondiElimina
  3. Amica mia, questa bavarese è stupenda! Avrei voluto un'insegnante come te, sai? <3 Un abbraccio grande, sono cotta e vado a nanna :) Buonanotte, tvb :**

    RispondiElimina
  4. Bravissima Carla!! Sono contenta che picasa ti piaccia e complimenti per le fotine :-) Ho visto il cambiamento :-) Hai visto come ho usato il vinello?... di buttarlo non mi andava proprio... berlo non lo beviamo... Grazie stella e dolce notte :-)

    RispondiElimina
  5. Ma che buona questa bavarese e l'accostamento tra melone e cioccolata mi attira moltissimo!!!

    RispondiElimina
  6. veramente originale l'accostamento ciocco/melone, complimenti !

    RispondiElimina
  7. Molto buono e l'accostamente sublime grazie e buona settimana.

    RispondiElimina
  8. Con questo dolcino sono certa che ti sei ripresa alla grande! Ma lì i meloni si trovano ancora? Qui in Romagna si vedono solo mere, pere e uva

    Notte
    Silvia

    RispondiElimina
  9. Pensare al melone mi fa tornare in mente l'estate... è da tanto che non ne magio più, penso che siano passate almeno tre settimane da quando ho mangiato l'ultima fetta di melone.
    La bavarese con la sua sofficità e delicatezza è sempre un dolce molto gradito da tutti.

    RispondiElimina
  10. Che bella idea!! Bravissima!
    Accetteresti un premio o due?

    RispondiElimina
  11. fantastica ricetta professoressa!!!!!

    RispondiElimina
  12. Come e' andata con i ragazzi assatanati scommetto che li hai domati subito ......... Avrei voluto essere poi li con te per assaggiare questa fantastica bavarese complimenti tutta da provare !!!!!!
    Un caro saluto :D

    RispondiElimina
  13. Bellissima ricetta Carla, da copertina come sempre bravissima.
    A presto

    RispondiElimina
  14. Ma che bello, non sapevo insegnassi all'università, certo che deve essere dura a volte vero? La tua bavarese ha un aspetto magnifico, come tutte le tue preparazioni, brava come sempre cara, un abbraccio:-)

    RispondiElimina
  15. Uh l'università di Savona!! Ci sono stata anch'io (poco) qualche anno fa (troppi)! Quando c'era Ingegneria! Che nostalgia!! Non ricordo prof. forti come te però! Erano tutti uomini, vecchierelli e seriosi!!

    RispondiElimina