Uno stuzzicante agrodolce

24 giugno 2011

Ciao a tutti, eccomi in festa: è San Giovanni Battista, patrono di Genova oltre che di Torino e Firenze. Un patrono molto impegnato, direi :)

Passerò un pigrissimo weekend a tentare esperimenti culinari e a progettare le mie vacanze. Sono abbastanza stanca, ho bisogno di dormire e recuperare.

Intanto vi posto una ricetta agrodolce che faccio spesso, eccovi le mie cipolline.

CIPOLLINE IN AGRODOLCE

600 g di cipolline
40 g di prosciutto cotto tritato
30 g di burro
1 cucchiaio di zucchero
aceto q.b.
1 tazza di uvetta sultanina

Immergete 600 g di cipolline in acqua bollente per qualche minuto, scolatele e sbucciatele. In un tegame fate rosolare il burro e il prosciutto, unite quindi le cipolline, lo zucchero, l'uvetta sciacquata e scolata e acqua e aceto in parti uguali nella quantità necessaria a coprire appena il contenuto. Cuocete lentamente coperto finché il liquido si sarà assorbito.



Con questa ricetta partecipo al contest di TINA e VICKY



A presto, baci a tutti :D

6 commenti:

  1. Bellissime cipolline tutte da provare , mi tentano!!
    bravissima felice W.E. e riposati
    Buona serata Anna

    RispondiElimina
  2. oddio ke bone!!! grazie cara!! mi piace questa tua ideuzza delle patate!!

    RispondiElimina
  3. buone le cipolline in agrodolce poi buonissime
    Recupera che manca poco alle ferie. L'assaggiatore ufficiale oggi ha prenotato i biglietti....non vedo l'ora

    RispondiElimina
  4. Ottime, si possono preparare e mangiare anche fredde. Buon w.e. Laura

    RispondiElimina
  5. Ciao,
    ho aperto un contest in collaborazione con Le Creuset, se vuoi saperne di più su come partecipare trovi tutto qui http://panperfocaccia-grianne.blogspot.com/2011/05/una-gita-senza-formaggio-con-le-creuset.html
    Buon weekend!

    RispondiElimina
  6. Grazie bellissima ricetta!!!buon w.e.

    RispondiElimina